Vocesport.com
Home

Il Casale 1964 non si ferma

casale-1964-real-frattaminoreIl Casale 1964 non si ferma. Nonostante la categoria superiore anche il Real Frattaminore cade sotto i colpi di capitan Ferraro e compagni. Era un test probante per la squadra del presidente-allenatore Enricomaria Natale contro un club di Prima categoria ma sotto le luci dello stadio di Casal di Principe è arrivata la terza vittoria in altrettante gare di questo precampionato. Il risultato finale parla chiaro: 3-2 per i ragazzi casalesi che sospinti da un Sossio Aruta che sta entrando in condizione è riuscita a regalare spettacolo soprattutto nella seconda parte della partita. Ad inizio gara infatti gli attaccanti hanno avuto le polveri bagnate non riuscendo a concretizzare le azioni da gol mentre il Real Frattaminore ha colpito quando ha potuto. Nel giro di tre minuti, dal 18’ al 21’, gli ospiti hanno cercato insistentemente la rete del vantaggio: prima Marano salva sulla linea prima che la sfera oltrepassi la linea e poi è la traversa a mantenere il risultato sullo 0-0. Ma al 22’ la gara si sblocca: tiro ad incrociare di un giocatore bianconero e sfera che si insacca. La reazione del Casale 1964 non si fa attendere: schema perfetto chiesto dal tecnico Natale e Biffaro che sfugge sulla fascia prima di mettere al centro per Ferraro che in scivolata non riesce a trovare il tap-in vincente. Un minuto dopo è sempre il capitano casalese a rendersi pericoloso con un colpo di testa ma la sua ‘stoccata’ finisce fuori. Dopo 45 minuti l’arbitro chiede il cambio campo per la fine del primo tempo. Mister Natale spiega nei dettagli ai propri calciatori cosa fare per fare male al Real Frattaminore e i risultati arrivano immediatamente: è Aruta a regalare il pareggio che fa esplodere di gioia i tifosi casalesi presenti sul manto erboso del ‘Comunale’. Poi ci pensa il forte esterno Biffaro a portare addirittura avanti il Casale 1964 e poi capitan Ferraro chiude i conti con la rete del 3-1 a 5 minuti dalla fine. Il Real Frattaminore accorcia (3-2) ma è troppo tardi. Altri due minuti di gioco e la gara si spegne così come i riflettori. Un successo importante che dà morale per la prima gara ufficiale di domenica prossima. Alle 15.30 infatti si parte con la sfida all’Atletico Aversa al ‘Comunale’ di Lusciano. Nello stesso girone di Coppa Campania presenti anche il Villa di Briano e le Aquile Caserta. Poche ore e si parte per una stagione fantastica…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares