Vocesport.com
Home

Villa Literno bello ma sfortunato

villa-literno-2016-17-315x193Ha lasciato decisamente l’amaro in bocca la sconfitta nel derby patita dal Villa Literno in casa del Comprensorio Albanuova. A decidere il match, come spesso capita nei derby, è stato un episodio a venti minuti dalla fine, un calcio di rigore concesso dal giovane arbitro ai padroni di casa viziato da un vistoso fuorigioco in partenza dell’azione non ravvisato dal direttore di gara, dagli undici metri Liccardi sblocca il risultato, un vero peccato per gli ospiti considerando anche il fatto che, il giovane portiere classe 99’ Creuso, per poco non riesce a respingere la minaccia. Il Villa Literno orfano del capitano Gianluca Russo squalificato gli ospiti liternesi nel primo tempo dominano sfiorando il gol del vantaggio in almeno tre occasioni, sfortunatamente proprio a un minuto dal duplice fischio prima della conclusione del primo tempo, Cristiano, già ammonito, in scivolata intercetta la sfera, ma il giovane arbitro ravvede azione fallosa ed esibisce il secondo giallo al difensore liternese. Per il Villa sarebbe stata già una beffa il pareggio, ma al termine dei novantasei minuti arriva addirittura la sconfitta immeritata. Il commento del post gara del dg biancorosso Antonio Musto: “Chi ha visto la partita ci ha fatto i complimenti siamo stati sfortunati è penalizzati dalla terna arbitrale. Si sa i derby sono agonisticamente parlando molto maschi, tuttavia, non si possono dare due gialli a un calciatore senza aver fatto nulla di plateale. L’Albanuova vince tirando un solo tiro in porta su un calcio di rigore nonostante hanno giocato più di un tempo con un uomo in più. Al Villa Literno rimane la consapevolezza di essere una buona squadra che gioca bene e diverte, a parità di uomini abbiamo dominato preso un palo con Diana e Cangiano a tu per tu col portiere. Sono estremamente convinto alla fine i valori e il bel gioco prevarranno sugli episodi negativi”.

Gaetano Molaro
Ufficio Stampa Asd Villa Literno Calcio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares