Vocesport.com
Home

gir.D: Alfaterna – Real Poggiomarino 1 – 5

asd_real_poggiomarinopromozione

real poggiomarino

alfatAlfaterna – Real Poggiomarino 1 – 5

ALFATERNA PAGANI: Benevento, Bove, Angona (60’Santoriello), Vescovo, Albano (46’Vicidomini), Parlato, D’Amato, Cascella, Somma (73’Cirillo), Ragone, Marrazzo. All. Sellitti. In panchina: Caso, Salvato, Ammendola, Mansi.

REAL POGGIOMARINO: Esposito, Cirillo (12’Nunziata), Santonicola, Mosca, Del Nunzio, Graziano, Villino, Pelagione (68’Polise), Tortora, Teta (79’Cimitile), De Rosa. All. Nocera. In panchina: Marchesano, Acanfora, Ricciardi, Balzano.

ARBITRO: Palma di Napoli.
ASSISTENTI: Pollaro e Pepe di Napoli.

RETI: 20’De Rosa (RP), 42’Somma (A) rig., 56’De Rosa (RP), 65’Teta (RP), 67’Teta (RP), 90’Polise (RP).

NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti Alfaterna: Parlato e Cascella. Ammoniti Real Poggiomarino: Villino e Teta.

SIANO. Grandissima vittoria del Real Poggiomarino che travolge, a domicilio, la finora imbattuta Alfaterna Pagani, capolista del campionato, prima del match odierno. I ragazzi di mister Nocera, nonostante le numerose assenze, hanno conquistato un risultato pesantissimo, su un campo difficile, con un avversario ostico. Fuori per infortunio capitan Cangianiello, Balzamo, Schettino e, poi, Scarpato ancora squalificato, ma recuperato Polise che parte dalla panchina. Come spesso ci ha abituato il Real Poggiomarino, anche oggi la squadra è timida nella prima frazione di gioco, per poi uscire fuori nel secondo tempo, trascinato dalle fantasie di Teta e dalla grande sorpresa di giornata, Nicola De Rosa, autore di una partita perfetta. Al 18′, l’Alfaterna fallisce clamorosamente l’occasione per passare in vantaggio, quando Marrazzo, scattato da solo, sul filo del fuorigioco, su un lancio dalle retrovie, si ritrova davanti a Esposito, calciando fuori di un soffio, con un diagonale che sfiora il secondo palo. La regola del calcio viene immediatamente attuata e, al gol sbagliato, corrisponde gol subito: al 20′, su angolo di Teta, non ci arriva Tortora di testa, la palla scorre sui piedi di De Rosa, appostato alle sue spalle, il quale la controlla e si gira, calciando a rete, da pochi passi, sbloccando il risultato e portando in vantaggio la formazione biancoblu. Trovato il vantaggio, il Real Poggiomarino pensa a gestire il risultato e vive una fase positiva, in cui potrebbe anche raddoppiare. Al 29′, Tortora, di testa, impegna Benevento. Al 30′, grande giocata di Pelagione, sempre una spina nel fianco per le difese avversarie, sulla sinistra, palla al piede, cross in area e Tortora va al tiro, ostacolato da Benevento in uscita, col pallone che esce di poco. Al 38′, la squadra di casa va di nuovo vicina al gol, con un colpo di testa di D’Amato, da buona posizione, troppo debole e facile preda di Esposito. Al 42′, arriva il pareggio dell’Alfaterna Pagani: Villino, ingenuamente, atterra D’Amato in area e l’arbitro decreta la massima punizione dagli 11 metri, che Somma trasforma, con l’estremo difensore ospite che intuisce la traiettoria e devia leggermente il pallone, senza riuscire tuttavia ad evitare il gol. Nella seconda frazione di gioco, la formazione nocerino-paganese scompare dal campo e diventa un assolo del Real Poggiomarino. Al 53′, Pelagione recupera una palla interessante sulla trequarti e conclude a rete debolmente. Al 56′, arriva il nuovo vantaggio: punizione laterale di Teta, cross in area e De Rosa, appostato ancora sul secondo palo, conclude di prepotenza, al volo, con Benevento che riesce a deviare la palla quando questa ha già varcato, ormai, completamente la linea, e dunque, arriva la doppietta del giovane ragazzo poggiomarinese, classe 1995. Al 65′, arriva il tris ed è una perla dell’artista Teta: punizione dal limite sinistro dell’area di rigore, Teta con il suo sinistro fatato aggira la barriera, con la sfera che si deposita comodamente in rete. Nemmeno il tempo di esultare che, al 67′, Teta mette la parola fine alle velleità dei padroni di casa, questa volta con un’altra magia: direttamente da calcio d’angolo, conclude di sinistro, e pallone che si insacca sul secondo palo, tra gli applausi scroscianti del pubblico ospite. A questo punto, la gara perde di intensità e, il Real Poggiomarino, al 90′, mette il punto esclamativo, quando l’infaticabile Mosca, con un lancio perfetto, innesca il centometrista Polise che taglia perfettamente in velocità, verso il centro area e, al volo, di testa, beffa Benevento in uscita, firmando il suo primo gol stagionale, alla prima presenza, dopo l’infortunio che lo ha tenuto fermo in questo inizio stagione.

FLAVIANO COLLARO
UFFICIO STAMPA A.S.D. REAL POGGIOMARINO

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares