Vocesport.com
Home

gir.B: ASD Sant’Anastasia Calcio 1945 1-0 Massa Lubrense

sant anastasias.anastasia

ASD Sant’Anastasia Calcio 1945 1-0 Massa Lubrense, un rigore di Gaveglia fa tornare alla vittoria i biancoblu

Era una partita di quelle difficili, sul piano mentale, quella di oggi per i ragazzi di mister Ulivi. Due punti nelle ultime partite, con la sconfitta a Monte di Procida che aveva lasciato non poche ferite da dover far rimarginare. Si chiedeva una prova di forza in risposta a tutto questo, ed è arrivata. Il match, disputato al ‘Vallefuoco’ di Mugnano, è terminato con una vittoria di misura che da ossigeno sia in chiave classifica ma anche (e soprattutto) a livello di stato mentale.

LA PARTITA

La prima frazione di gioco inizia con il Sant’Anastasia prova ad affondare ma non trova occasioni buona per concludere in rete. Al 7′ da una punizione al limite dell’area il Massa Lubrense si fa vedere dalle parti di Ciontoli (uno dei rari tiri degli ospiti) che si fa trovare pronto. È il 15′ quando arrivano i primi squilli di tromba anastasiani, prima su un cross di Gaveglia da calcio di punizione dove dopo varie deviazioni (l’ultima di Caputo) la palla è terminata tra le mani del portiere e successivamente per Gracco che lanciato in profondità a tu per tu con il portiere colpisce l’estremo difensore avversario sprecando un ottima occasione. I biancoblu aumentano il ritmo e il gioco si riversa totalmente nella metà campo del Massa Lubrense. Al 30′ arriva un altra buona occasione con Marigliano, il cui calcio di punizione viene deviato in angolo. Sugli sviluppi dello stesso la palla viene deviata fuori dove Greco trova un tiro stratosferico che si insacca in rete: per l’arbitro il goal non è valido a causa di un fallo precedente avvenuto in area. Nonostante il goal non convalidato gli uomini di Ulivi non demordono e continuano a giocare palla attendendo l’occasione adatta. Al 44′ ancora Gracco ha la possibilità di mettere il proprio nome tra le marcature ma non impatta bene di testa su cross di Caputo. Il vantaggio arriva poi durante l’ultimo minuto di recupero, quando il direttore di gara assegna il calcio di rigore per un fallo subito da Caputo sugli sviluppi di un cross. Dal dischetto va Gaveglia che con freddezza sblocca la partita.
Nella ripresa il Sant’Anastasia parte forte e nei primi 15′ crea due importanti occasioni, prima con Caputo (il cui cross diventa insidioso per il portiere avversario che riesce a salvare in extremis) e poi ancora con Gracco (su cui il difensore avversario interviene tempestivamente). Il ritmo del match a questo punto inizia a scendere progressivamente e le occasioni si fanno sempre più rade. A cinque minuti dalla fine del match ci pensa poi Ciontoli a mettere una pezza sull’unica grande occasione del Massa Lubrense: palla data filtrante per Cacace che si ritrova solo davanti al portiere, ma il numero 1 biancoblu compie una prodigiosa parata che salva il risultato. Dopo quattro minuti di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro che sancisce il ritorno alla vittoria.
Tante occasioni sprecate, ma alla fine, ciò che conta di più è il risultato.

TABELLINO

ASD Sant’Anastasia Calcio 1945: Ciontoli, Liguori, Carlino, Prisco, Grimaldi (31’st Ursomanno), Greco, Gaveglia, Andolfi, Marigliano (1’st Speranza), Caputo (27’st Oliviero), Gracco. A disposizione: Lavorante, Bifaro, Larucci, Monaco. Allenatore: Ulivi

Massa Lubrense: Zurino, Schiazzano, Aprea, Agrillo (4’st Cacace), Russo, Pollio, Calabrese, Marcia (1’st Salestra), Cacace, Solpe, Zarrella. A disposizione: De Martino, De Gregorio, Di Leva, De Rosa, Gargiulo. Allenatore: Gargiulo

Marcatori: 47’pt Gaveglia

NOTE – Ammoniti: Grimaldi (S), Gracco (S), Calabrese (M), Agrillo (M), Aprea (M), Schiazzano (M), Pollio (M), Ciontoli (S), Speranza (S)

Ufficio Stampa ASD Sant’Anastasia Calcio 1945 – Giovanni Luca Ragosta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares