Vocesport.com
Home

gir.A: Isola di Procida – Portici 2-1

riscaldamento-pregaraPortici sprecone e sfortunato a Procida, azzurri sconfitti di misura

Il Portici esce dallo “Spinetti” con la seconda sconfitta in campionato, al termine di un match in cui la sfortuna la fa da padrone. Sotto di due reti i ragazzi di mister Borrelli ci mettono il cuore, schiacciando gli avversari nella propria metà campo ma non riuscendo ad andare oltre il gol di Incoronato, che aveva accorciato le distanze a mezzora dalla fine. Ad esultare è il Procida, che passa in vantaggio dopo otto minuti di gioco grazie al perfetto calcio di punizione dai 25 metri di Cariello: con il sinistro il numero 10 di Cibelli insacca a scavalcare la barriera il gol dell’1-0. Il Portici cerca di reagire e riesce anche a rendersi pericoloso nella prima frazione di gioco, prima con una bella incursione di Panico, il cui diagonale da sinistra non è abbastanza angolato per battere Lamarra, poi con Sardo, il cui colpo di testa sotto porta termina fuori, dopo essere stato deviato da un difensore locale di quel tanto che bastava per non permettere un impatto ottimale con la palla al centrocampista azzurro. Nella ripresa si mette male per la formazione di mister Borrelli: al 3’ Dodò segna in contropiede, con un perfetto diagonale da destra, il gol del 2-0, ma la gara cambia otto minuti dopo quando Agata si becca il secondo giallo e lascia i suoi in 10. Il Portici si riversa nella metà campo avversaria e prima Scielzo fallisce la rete da posizione invitante, esaltando i riflessi di Lamarra, poi è Incoronato, al quarto d’ora, a trovare il 2-1 agganciando in area su cross da destra, freddando da sotto misura l’estremo difensore isolano. Un minuto dopo Murolo sfiora il palo alla sinistra di Lamarra con un colpo di testa in avvitamento su cross da sinistra. Al 66’ clamorosa occasione per gli ospiti con Murolo che calcia a botta sicura col portiere battuto ma è provvidenziale il salvataggio di un calciatore biancorosso proprio sulla linea di porta. Ad un quarto d’ora dalla fine il Portici si ferma sul palo: è Murolo a colpirlo con un bel destro dal limite. Nel finale è sempre la squadra di Borrelli a fare la partita, senza però impensierire più di tanto la difesa avversaria. Termina quindi 2-1 per il Procida. Portici chiamato ad un pronto riscatto già mercoledì prossimo, nel ritorno dei sedicesimi della Coppa Italia Dilettanti, ancora una volta contro gli isolani.

Il tabellino di Isola di Procida – Portici 2-1

Procida: Lamarra, Chiaro, Del Prete, Rinaldi, Micallo, Signore, Agata, Dodò (38’st Spilabotte), Fragiello, Cariello (10’st Muro), Bacio Terracino (28’st De Giorgi) A disp. Bardet, Viscardi, Annunziata, Roghi. All. Cibelli.
Portici: Mola, Visone, Esposito, Olivieri, Follera, Fiorillo, Rullo (41’st Boussaada), Sardo, Incoronato, Murolo, Panico. A disp. Testa, Ragosta, Manzo, Botta. All. Borrelli.
Arbitro: Bordin di Bassano del Grappa.
Reti: 8’pt Cariello, 3’st Dodò, 15’st Incoronato.
Note: Spettatori 200 circa. Ammoniti Lamarra, Chiaro, Rinaldi, Agata, Fragiello (IP); Visone (P). Espulso all’11’st Agata. Angoli 4-4. Recupero 5’st.
Vincenzo Tanzillo
Ufficio stampa ASD Portici 1906

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares