Vocesport.com
Home

Presentazione ufficiale del Real Volley Napoli

presentazione-real-volley-napoliLocation di straordinaria bellezza, organizzazione perfetta, volti sereni, sorrisi, voglia di cominciare: c’è stato tutto questo nella presentazione ufficiale del Real Volley Napoli alla città partenopea. Nell’Hotel Mediterraneo ieri (5 ottobre) si è dato il via all’affascinante cammino che il gruppo del presidente Gianvalerio Bindi dovrà affrontare nella pallavolo nazionale di Serie B2. Pochi mesi fa sembrava solamente fantasia ed invece quel desiderio si è trasformato in realtà: mancano pochi giorni al debutto in campionato e grinta e determinazione di certo non mancano. La città si aspetta tanto dalla Lp Pharm Napoli e c’è chi, come il presidente Bindi, non vede l’ora di veder scendere in campo le sue atlete per quello che è per lui “un sogno che si andrà a realizzare. Ho sempre sperato di poter guidare un club che portasse il nome di Napoli in tutta l’Italia. Abbiamo lavorato tanto in questi mesi per costruire una società che potesse ambire a qualcosa di importante: grazie al sostegno dello sponsor Lp Pharm, guidato dall’imprenditore Luca Puricelli, siamo riusciti a garantire alla nostra splendida città il volley nazionale. E’ stato costruito un roster veramente importante con due giocatrici, capitan Daniela Foniciello e Maria Russo che in pratica hanno detto ‘sì’ senza nemmeno conoscere la categoria. Dopo l’acquisizione del titolo del Pedara ci siamo attivati per le pratiche burocratiche e ora siamo qui: pronti a partire. Obiettivi? Vogliamo innanzitutto divertirci. La classifica inizieremo a guardarla partita dopo partita ma con questo gruppo penso che potremmo toglierci parecchie soddisfazioni. Che in termini di risultati penso possano essere sostituite con il termine ‘play-off’. Noi ci crediamo e faremo di tutto per riuscirci”.
A rappresentare la Federazione campana di pallavolo il presidente Ernesto Boccia che ha sottolineato come si debba dare un sostegno forte alla Lp Pharm Napoli perché “non è mai facile fare pallavolo in questa città. Bisogna sostenere un progetto che in pratica è nato subito dopo la fine dell’avventura di un’altra squadra di volley di Napoli militante in B1. E’ stato straordinario vedere il presidente Bindi che mi proponeva una categoria nazionale: abbiamo lavorato fianco a fianco per poter far partire questa ambiziosa realtà e sarà bellissimo vedere ancora una volta il Polifunzionale incitare e tifare per un gruppo composto anche da tante napoletane che hanno voglia di vincere e di portare in alto il nome della città. E’ vero c’è sempre il problema degli impianti ma con le amministrazioni comunali abbiamo l’obbligo di parlare concretamente e con i fatti per riuscire a regalare la possibilità a tutti di fare sport”.
Il Comune di Napoli è stato rappresentato dall’assessore Alessandra Clemente, delegata alla valorizzazione della città e alle Politiche giovanili: “Vedere realtà positive del nostro territorio ti dà la forza per continuare nel nostro percorso di crescita amministrativo. Come Ente municipale stiamo lavorando tanto per lo sport e per ridare nuova luce a tutte quelle attività che possono valorizzare la nostra Napoli. In questa squadra ci sono tanti volti giovani e belli ed è questa l’immagine che vogliamo di un popolo che deve riscattarsi anche e soprattutto attraverso chi fa pallavolo, ma sport in generale, per passione e per voglia di regalare un futuro migliore ai nostri ragazzi”. Bellissima la frase d’incoraggiamento rivolta dall’assessore alla squadra in chiusura di intervento: “Nessuno gioca invano all’ombra di un vulcano”.
Si è poi passati a presentare lo staff tecnico e le giocatrici: il vice allenatore Simone Rotunno, la team manager Virna Rosato; il preparatore atletico Maurizio Di Rubbo; le atlete Federica Astarita, Laura Biscardi, Flavia Di Gennaro, Daniela Foniciello, Francesca Lubrano, Claudia Mazzarini, Giulia Morra, Claudia Muzio, Francesco Pelella, Vittoria Rapillo, Alejandra Rodriguez, Maria Russo e Alessia Tuselli. Capitan Foniciello si è espressa sulla squadra dicendo che “il gruppo sta crescendo giorno dopo giorno e entra in campo per gli allenamenti sempre con lo spirito giusto. Ed è questo quello che serve per dimostrare a tutta Napoli che ci siamo e vogliamo regalare emozioni”. Una battuta anche per la centrale Maria Russo che ha sottolineato di come sia “emozionata nel giocare per la prima volta nella mia città. E’ un motivo di orgoglio rappresentare Napoli e a chi verrà a seguire le nostre gare possiamo solamente dire che sarà sempre sudata la maglia per cercare di conquistare la vittoria in palio”.
A chiudere la presentazione l’allenatore che avrà l’onore e l’onere di avvicinare Napoli alla pallavolo: “C’è un gruppo molto eterogeneo che è migliorato tantissimo in questo primo mese di preparazione. Vedo negli occhi delle mie ragazze la consapevolezza di poter fare bene perché in allenamento non ho mai visto nessuna risparmiarsi in qualche esercizio fisico o in campo non andare su qualche difesa. Anche per me sarà la prima volta in un campionato nazionale e non posso nascondere l’emozione del debutto che avverrà tra qualche giorno (il 15 ottobre contro Siracusa) ma poi servirà far parlare solamente il campo. I play off sono possibili e raggiungibili ma bisogna tenere sempre altissima la concentrazione perché solamente restando unite le ragazze potranno diventare veramente una squadra da battere”.
Due poi le sorprese finali: il presidente Gianvalerio Bindi ha regalato una ‘Maschera di Pulcinella’, sapientemente realizzata dal maestro Salvatore Oliva all’assessore Clemente come “immagine di Napoli” e poi è stata svelata la maglia di gara: stupenda nelle sue tonalità blu e verde fluo.
Dicevamo, tutto perfetto. E se il buon giorno si vede dal mattino…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares