Vocesport.com
Home

Gladiator. Non passa inosservata la presenza di Feola, ma Squillante non si muove

feola pomiglianoSANTA MARIA CAPUA VETERE – La seconda sconfitta consecutiva al “Piccirillo” ha inevitabilmente generato numerosi voci in città, riguardo il possibile avvicendamento di Luigi Squillante. Per la corposità della rosa neroazzurra, i risultati acquisiti fino ad ora e le prestazioni opache non stanno accontentando la società ed anche i tifosi che, al termine della partita contro il Rende, hanno fischiato i propri beniamini. Il Gladiator ha raccolto sette punti, con le due vittorie raggiunte nelle prime due giornate, poi dopo il trionfo interno con la Sarnese è calato il buio con le due sconfitte interne contro Igea Virtus e Rende, inframezzate dal pareggio prezioso di Leonforte col Gela.

IN TRIBUNA. Ad alimentare ancor di più le voci è stata la presenza di Vincenzo Feola in tribuna domenica. L’ex allenatore di Savoia ed Akragas, che per ben due volte ha guidato in passato i neroazzurri, ha assistito alla partita tra Gladiator e Rende e la sua presenza non è passata inosservata. Con una foto è stato anche immortalato dalla nostra redazione in compagnia dell’ex calciatore della Nocerina Vincenzo De Liguori. Il suo nome è quello che più circola a Santa Maria Capua Vetere, anche se va detto che è stato accostato a diverse altre società come la Casertana, la Frattese e la Turris che poi si è affidata a Giacomarro al posto di Baratto.

PANCHINA SALDA. I rumors sono tanti e sono arrivati all’orecchio di Squillante che ai nostri microfoni ha risposto: “Io sulla graticola? I miei aguzzini sono tanti ma ho la coscienza a posto”. La panchina dell’ex trainer di Sarno è ben salda, grazie alla fiducia che gli è stata concessa sin da inizio anno da Raffaele D’Anna e Giacomo De Felice. Nonostante i passi falsi, all’allenatore è stato ribadito che deve allenare in maniera tranquilla ed invertire la rotta. Ma è ovvio che se i risultati non cambieranno nelle prossime settimane, si potrebbe propendere per una decisione sofferta. Non è questo l’intento della società che crede nelle qualità di Luigi Squillante e che si augura che, sin dalla trasferta di Palmi, inizi la risalita in classifica.

fontE: sport casertano

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares