Vocesport.com
Home

Tuia e Perico a rischio. Sannino in ansia per le possibili defezioni in difesa

dsc_0146Difesa con i cerotti e non solo per le ferite lasciate dagli errori individuali che hanno causato la sconfitta in quel di Ferrara. Oltre il danno, la beffa: è questo il detto più consono per riassumere il film da horror inscenato sul rettangolo verde del “Mazza”. Schiavi, espulso per doppia ammonizione, sarà squalificato e non potrà prendere parte al match di Domenica pomeriggio con il Benevento. Dal rettangolo verde è uscito malconcio Alessandro Tuia, vittima di un riacutizzarsi del problema all’adduttore che l’ha colpito nel corso della settimana di lavoro antecedente la gara di Ferrara. Non sta benissimo Gabriele Perico, il cui protocollo riabilitativo prevedeva un tempo di recupero di circa 10 giorni. L’ex Albinoleffe, clinicamente parlando, dovrebbe essere disponibile per il match con gli stregoni ma occorrerà effettuare nuovi indagini strumentali prima di poterlo considerare abile ed arruolabile a tutti gli effetti. Qualora Sannino dovesse rinunciare ob torto collo ad entrambi, le scelte sarebbero del tutto forzate. In caso di forfait di Tuia e Perico, il tecnico di Ottaviano, qualora volesse mantenere la difesa a 3, sarebbe costretto ad inserire e far debuttare dal primo minuto il brasiliano Felipe che in tal caso completerebbe il terzetto con Mantovani e Bernardini. Diversamente, dovesse recuperare Perico, Sannino potrebbe a quel punto inserire l’ex difensore del Cesena quale interno della difesa avente in Bernardini il “regista” e Mantovani l’ultimo anello della catena. Dubbi e perplessità insomma pervadono la mente di mister Sannino all’inizio dei “lavori” in casa granata, prima del delicato match di Benevento. Al cospetto dei sanniti la posizione di mister Sannino tornerà nuovamente sotto la lente di ingrandimento. La sconfitta di Ferrara è stata mal digerita dalla società ed un eventuale nuovo passo falso, potrebbe determinare l’insorgere di provvedimenti al momento solo abbozzati nella mente di patron Lotito in attesa degli eventi futuri.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares