Vocesport.com
Home

Fabiani lavora ad uno scambio Troianiello-Alfageme. Cissè attende…..il passaporto portoghese.

Paolo-RuscianoNuovi ed imminenti acquisti in casa Salernitana: nelle prossime ore, infatti, il club di via Allende potrebbe piazzare altri due colpi fondamentali per colmare alcune lacune in ruoli determinanti. In modo particolare sulle corsie laterali di centrocampo, ove, eccezion fatta per Caccavallo (adattato da Sannino) e Zito, la Salernitana è sprovvista di elementi in termini meramente numerici. Il prossimo ingaggio potrebbe essere chiuso proprio per potenziare la corsia di destra con Luis Alfageme, 31 enni esterno offensivo in forza alla Casertana. L’idea, balenata dal diesse granata Angelo Mariano Fabiani, è quella di porre in essere uno scambio alla pari con Gennaro Troianiello: i due calciatori sono entrambi legati da un contratto annuale con le rispettive squadre di appartenenza ed entrambi non rientrano nei rispettivi piani tecnico-gestionali. Per tali motivi, l’ex Siena potrebbe a breve transitare all’ombra della Reggia con l’argentino pronto ad effettuare il percorso inverso. Capitolo attaccante: Emanuele Calaiò vuole solo la Salernitana. L’arciere preme per concludere l’accordo (biennale a 250.000 euro) a stagione con la Salernitana, seppur ieri pomeriggio nel ritiro di Norcia, siano piombati delegati del Parma, pronti ad assicurare al calciatore un biennale a 300.000 euro netti a stagione. Il calciatore nicchia: vorrebbe non allontanarsi da casa ed in particolare, mantenere la categoria. In alternativa all’ex punteros del Napoli c’è sempre l’attaccante Cissè di proprietà dello Sporting Lisbona. Il giocatore è in attesa di risolvere le pratiche burocratiche per ottenere il passaporto portoghese che gli consentirebbe di essere tesserato quale giocatore comunitario. L’affare si farà: lo Sporting è pronto a trasferire a titolo temporaneo il calciatore all’ombra dell’Arechi per una stagione, consentendogli di rientrare a giocare in Italia, questa volta tra i professionisti, all’esito dell’esperienza in quarta serie vissuta indossando la casacca dell’Arezzo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares