Vocesport.com
Home

US Angri: presentata la nuova società

angriSi è svolta la prima conferenza stampa dell’Us Angri del dopo RIpartiamo, il progetto che ha permesso alla squadra locale di non scomparire. Con a capo sempre il Presidente Tortora, la nuova società conta innesti di spessore sia dal punto di vista economico che dal punto di vista delle conoscenze tecniche e la riconferma di alcuni dirigenti che l’anno scorso hanno dato l’anima per l’us angri, vale a dire Roberto Longobardi e Francesco Coppola.Tra i volti nuovi, il Presidente della Real Angri, Giovanni D’Amaro, il Dott La Pepa Carmine, il Sig. Cesarano Michele, ll Sig. Pucci Giuseppe.

Fanno parte dei quadri societari anche l’esperto Segretario Francesco Savi entre è appena stato assunto il Direttore Sportivo Cipriano Coppola. Riconfermato in blocco tutto l’entourage tecnico a partire dal tecnico Guido Silvestri.

È intervenuto il Sindaco Cosimo Ferraioli che oltre a formulare gli in bocca al lupo per una stagione avvincente si è rammaricato suo malgrado di non poter fare molto per la sistemazione non ottimale dello stadio Novi. Oltre al Sindaco è intervenuto il nuovo assessore allo sport la Dott.ssa Anna De Cola con la quale speriamo di ottenere importanti collaborazioni e di condividere numerosi successi. Un attimo di suspance alla fine della conferenza quando alcuni tifosi amareggiati dalle parole del sindaco si sono scagliati in modo bonario nei confronti della società accusandola di non aver definito ancora nessun obiettivo.”

Una conferenza per presentare i nuovi soci e non per parlare di obiettivi. E poi i tifosi lo sanno benissimo quali sono gli obiettivi della società: Vincere, vincere, vincere. Sempre e solo vincere”

Con questa brevissima dichiarazione il Presidente Tortora ha fugato ogni dubbio sugli obiettivi della società. Un Presidente soddisfatto della sua squadra di “governo”, una squadra unità, solida e coesa intenta a raggiungere un solo obiettivo: la vittoria nel prossimo campionato di promozione.

Ufficio Stampa Us Angri 1927 – Francesco D’Antuono

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares