Vocesport.com
Home

Real Maceratese, il club: “Chi non è contento può andare via”

real macerateseLa Real Maceratese usa il pugno di ferro. A nome del presidente Andrea Guida, del vicepresidente Giuseppe Iannotta, del direttore generale Modesto Giraldi, del diesse Salvatore De Cesare e dell’allenatore Giuseppe Cicala, la società biancoazzurra avverte i propri calciatori che chi non è contento di restare, può andare via subito. A Macerata Campania c’è bisogno di gente motivata e ben determinata nell’indossare la casacca, perché il campionato che inizia a settembre necessita di concentrazione, impegno e sacrificio: componenti base per il raggiungimento di traguardi importanti. A tanti ragazzi, soprattutto under, il sodalizio ha concesso nella passata stagione la vetrina della Promozione, in una società sana e pulita, ma pare che alcuni non apprezzino tale opportunità regalatagli.

In questi giorni lo staff dirigenziale si sta dando da fare per comporre una rosa competitiva, con tante riconferme ed acquisti mirati. Chi non ha intenzione di sudare la maglia, perché lusingato dai contatti di altre società scorrette, verrà ceduto. Gli operatori di mercato della Real Maceratese, il dg Modesto Giraldi ed il ds Salvatore De Cesare, mai hanno immaginato di contattare di nascosto calciatori tesserati con altre società. I sotterfugi non fanno parte dello stile della Real Maceratese, che ha sempre fatto della trasparenza e della correttezza i propri valori principali.

fontE: notiziario calcio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares