Vocesport.com
Home

Lega Pro, cimitero per club: in 8 anni sparite 80 squadre

LEGA-PRO-ITALIA-261x298Le ultime in ordine di tempo sono state Rimini, Pavia, Martina e Virtus Lanciano, con lo Sporting Bellinzago che non ha neanche provato a iscriversi al prossimo campionato dopo che la fusione col Varese è stata respinta dalla FIGC. Altre cinque – Siena, Lucchese, Casertana, Maceratese e Paganese – sono ancora in bilico. Un totale di 10 squadre che potrebbe portare a 80 quelle fallite e sparite dal 2008 a oggi, ovvero da quando la Serie C è diventata Lega Pro. Un vero e proprio bagno di sangue, come scrive La Stampa in un’interessante analisi, che mostra come vi sia un abisso fra le prime due serie e la terza con molti club che scendono di categoria costretti ad abbassare le serrande e ripartire dalle serie inferiori con una nuova denominazione e altre invece che fanno il passo più lungo della gamba conquistando la promozione sul campo per poi gettare la spugna a causa dei costi elevati e dei ricavi insufficienti per tenere aperta la bottega. Nonostante le tante sparizioni la Lega Pro continua a pensare a un format a 60 squadre, contro le 54 dell’anno scorso e lontano dalle 90 di qualche anno fa. Un numero ancora altissimo porterà come conseguenza un’estate di ricorsi, richieste di ripescaggi e guerre a carte bollate per coprire tutte le caselle a disposizione. Sapendo già che ci sarà chi, per selezione naturale, rischierà di arrivare alla fine con l’acqua alla gola o peggio di fallire a stagione in corso.

fontE: tuttomercatoweb/notiziariocalcio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares