Vocesport.com
Home

JOMI SALERNO. UN’ALTRA MANCINA ALLA CORTE DI CARDACI: INGAGGIATA ROMEO

fotoromeoUN’ALTRA MANCINA ALLA CORTE DI CARDACI: INGAGGIATA ROMEO

Victoria Romeo, siciliana doc (classe 1990), ala destra, è il secondo
ingaggio stagionale della Jomi Salerno che, così, dopo il colpo Gomez
si assicura le prestazioni di un’altra mancina. In terra campana Romeo
ritroverà coach Salvo Cardaci che l’ha guidata da giovanissima in
serie A1 prima a Messina (stagione 2011-2012) e poi nella stagione
2013-2014 con lo Scinà Palermo formazione della sua città. Il neo
acquisto della Jomi Salerno del presidente Mario Pisapia ha conosciuto
la pallamano sin dalle scuole medie, giocando con la formazione della
Matteotti Palermo dal 2003 al 2006 sempre in serie A2 sotto la guida
dell’ungherese Bata. Proprio in quegli anni è diventata punto di forza
della rappresentativa siciliana con la quale ha partecipato da
protagonista ai “Giochi delle Isole” disputate a Creta e
successivamente al Trofeo delle Regioni di Misano Adriatico. Ha
vestito anche la maglia della Nazionale allieve prendendo parte alla
prestigiosa “Coppa Latina” giocata a Cannes in Francia. Lo scorso anno
a Teramo, nelle fila del team allenato da Serafino La Brecciosa, ha di
fatto ripetuto le ottime cose che aveva mostrato nella sua precedente
stagione in A1 a Palermo per poi fermarsi a poche settimane dalla
conclusione del campionato per un fastidioso infortunio. “Sono
veramente felice di poter vestire la maglia del Salerno – esordisce
Victoria (detta Viki) Romeo – una squadra che ho sempre ammirato sin
da ragazzina con giocatrici del calibro di Avram, Coppola, Napoletano
e Pavlik che fino a qualche anno fa guardavo come modelli da imitare,
successivamente le ho incontrate da avversarie mentre adesso ci potrò
giocare finalmente insieme”. La stagione che verrà dovrà essere per la
sgusciante ala mancina siciliana quella della definitiva consacrazione
dopo le belle cose fatte vedere nelle precedenti esperienze nel
massimo campionato. “Io amo la pallamano e il mio desiderio più grande
è quello di provare a migliorare ancora la mia tecnica, accrescere il
mio bagaglio d’esperienza e magari poter vincere proprio con la maglia
della squadra che ho sempre ammirato”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares