Vocesport.com
Home

Salernitana-Inzaghi: bisogna avere Fed….ato. Pressing su Rosina. Bacinovic: ci siamo

fedato-2Il mercato viaggia a marce abbastanza spedite, seppur non vi sia (almeno ufficialmente) un comunicato diramato dal club di Via Allende con il quale si provveda ad investire Simone Inzaghi della carica di responsabile della prima squadra. Ma tant’è, “inzaghino” lavora in sinergia con il d.s. Fabiani per il rafforzamento di una rosa che partirà per il ritiro di Sarnano con la spina dorsale ben definita: Terracciano sarà l’estremo difensore titolare, Schiavi il difensore centrale di riferimento dopo otto mesi di sfortuna subiti all’ombra dell’Arechi, mentre Bacinovic e Coda riempiranno la casella di centrocampista centrale e punta vertice. Il centrocampista ex Lanciano, svincolatosi a seguito della mancata iscrizione del club marchigiano dal campionato di Lega Pro, potrebbe già essere ufficializzato nel tardo pomeriggio. Nelle more, la Salernitana si muove per assicurare fin dall’inizio del romitaggio estivo degli esterni di qualità al tecnico granata, Simone Inzaghi (salvo sorprese, al momento non preventivabili). Sul taccuino del d.s. resta quale primo della lista, Alessandro Rosina: l’ex San Pietroburgo, di ritorno dal prestito di Bari vuole rimettersi in gioco e Salerno sarebbe una piazza gradita. La spalmatura dell’ingaggio su di un contratto pluriennale metterebbe tutti d’accordo in poco tempo. Così come preannunciato dall’agente e fratello del calciatore, Fabrizio Rosina, si tratta nella speranza di giungere nel più breve possibile alla definizione dell’affare. Restando sulle corsie esterne, nelle ultime ore s’è assopito l’interesse per Insigne: il calciatore piace e non poco a Fabiani, ma al momento resta sotto sorveglianza di mister Sarri prima di potersi cimentare verso altri lidi. L’alternativa è già nella mente dello scafato dirigente del mercato granata, che ha di nuovo posto gli occhi su Fedato, di proprietà della Sampdoria, reduce da una seconda parte di stagione sfortunata in quel di Livorno. Per quanto concerne, infine, il ruolo di estremo difensore, la Salernitana sembra come già preannunciato in precedenza, voler puntare su Pietro Terracciano a cui si affideranno le chiavi della porta granata. Quale numero 12, in grado da fare da chioccia all’ex piplet difensore del Catania, concorrono ex aequo Micai (BARI) e Cragno, richiesto anche dal Benevento. Infine, Massimiliano Gatto (fratello dell’ex calciatore granata, Leonardo), è sempre più vicino al prestito al Pisa di Gennaro Gattuso. Resta da definire il futuro di Leonardo Gatto, che dopo essere stato corteggiato ed abbandonato dall’Avellino, spera di reindossare il granata, Benevento permettendo…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares