Vocesport.com
Home

C’era una volta….il prato verde dell’Arechi

DSC_9736-300x200Il prato verde dell’Arechi, stile tavolo da biliardo, assimilabile quasi ad un terreno in sintetico di nuova generazione per la perfezione e la morbidezza, rappresenta un ricordo sbiadito ed ingiallito. Le macchie cosparse per tutto il perimetro del rettangolo verde, una in particolare visibile ad occhio nudo sulla trequarti destra (lato distinti) nel corso della finale play-off disputata dai granata con il Lanciano, rappresentano ormai la versione “migliore” del campo da gioco. Che al momento si presenta allo stato grezzo per effetto di una malattia, un “fungo” che ha devastato l’intera superficie, costringendo la società granata ad effettuare ex novo una nuova inseminazione. I tempi tuttavia non sono lunghissimi, dato che per il prossimo 3 Agosto, la società di via Allende aveva pensato di organizzare un’amichevole di lusso allo stadio Arechi in occasione della presentazione ufficiale della squadra al pubblico amico. Dulcis in fundo, il prossimo 7 Agosto la Salernitana farà il suo esordio in una competizione (la Coppa Italia) il prossimo sette Agosto. Dalla società, tuttavia, trapela ottimismo, ma il prato verde, classificatosi 3° nella speciale classifica stilata per questa stagione dalla Lega Serie B, al momento resta tristemente assimilabile alla scia di una cometa….

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares