Vocesport.com
Home

CAPITAN MICALLO: “L’OBIETTIVO DEL PROCIDA E’ FAR MEGLIO DELL’ANNO SCORSO”

procida capitan micallo con il presidente muroCAPITAN MICALLO: “L’OBIETTIVO DEL PROCIDA E’ FAR MEGLIO DELL’ANNO SCORSO”

Parla il capitano biancorosso: “Altre squadre devono vincere assolutamente, noi puntiamo solo a crescere”

La prossima stagione l’affronterà da capitano Giovanni Micallo, confermatissimo dal Procida che gli ha assegnato anche la prestigiosa fascetta. L’esperto difensore, dopo essere tornato a dicembre, è stato uno dei migliori calciatori dei biancorossi nel girone di ritorno. O almeno prima dell’infortunio che gli ha proibito di affrontare il finale di stagione. Ora, però, Micallo è prontissimo ad affrontare il prossimo campionato di Eccellenza con ambizioni nuove ed una rosa importante costruita dalla società. “Sì, non ho avuto dubbi nel restare a Procida – ha dichiarato il difensore ex Ischia al quotidiano IL GOLFO – E’ un’isola che già in passato mi ha dato tanto, nella prima esperienza in Eccellenza con Citarelli in panchina. A dicembre accettai di tornare, dopo la chiamata del direttore Nicola Crisano. E ora sono pronto per questa nuova stagione. La fascia di capitano? Per me è un onore, darò tutto in campo per onorarla”.

Quali sono le tue sensazioni in vista della prossima stagione? “Già con Nicola Crisano, quando siamo arrivati con altri calciatori lo scorso dicembre, sapevamo che quest’anno ci sarebbe stata una crescita sia societaria, con qualche nuovo sponsor, e di conseguenza anche della rosa. La squadra è stata arricchita con acquisti importanti, con calciatori di esperienza che il direttore Nicola Crisano aveva già in mente. Siamo partiti prima cercando di prendere calciatori importanti, per migliorarci come società e come squadra. Perché il nostro progetto è questo, quello di migliorarci rispetto a quanto fatto l’anno scorso”.

Quale sarà quindi il vostro obiettivo? “Il nostro obiettivo, come dicevo prima, è quello di migliorare la classifica dello scorso anno e pian piano vedremo questa squadra quello che può fare. Partita dopo partita ci renderemo conto dove potremo arrivare. Il campo ci dirà se siamo una squadra di metà classifica o da playoff oppure da altre posizioni. Il nostro è quindi un obiettivo di crescita, per far sì che il Procida nel corso di un paio d’anni potrà diventare tra le squadre migliori del panorama calcistico campano”.

Ci sono state tante riconferme, poi sono arrivati calciatori importanti. Come giudichi la campagna acquisti del Procida? “La società sicuramente sta facendo cose importanti, è ripartita con entusiasmo provando a migliorare quanto già di buono fatto negli anni scorsi. E’ stato importante riconfermare la base della passata stagione, con me, Fragiello, Muro, Ammendola, Bardet, Dodò e tutti i calciatori che già nei mesi scorsi hanno giocato qui. Poi, da quello che so, la società sta lavorando per prendere under di valore, tutti sappiamo quanto sia importante avere dei giovani all’altezza della situazione. Per il resto credo che qualche altro acquisto arriverà, ma la società ha già le idee chiare su quello che accadrà”.

Contento della riconferma di mister Cibello? “Franco Cibelli è certamente un allenatore importante, è una persone eccezionale innanzitutto ma ha dimostrato in passato di essere un ottimo tecnico. Con lui ho un ottimo rapporto e sono sicuro che si confermerà anche nella prossima stagione. Poi è una persona che ci tiene a questa società e ha dato tanto al Procida, riesce a darti tanto anche al di fuori dal campo. E su un’isola, con tutte le difficoltà che ci sono, questa è una cosa fondamentale”.

Tante squadre si stanno attrezzando sulla terraferma, chi vedi meglio? “Credo che la Sessana, il Casalnuovo, il Portici si stiano attrezzando per vincere il campionato. Anche la Puteolana, qualora dovesse rinascere, credo che farebbe le cose in grande. Noi, a differenza loro, abbiamo preso dei calciatori importanti per crescere e non per vincere necessariamente. Ripeto, il campo poi ci dirà che posizione meriteremo. Il nostro obiettivo è quello di proseguire questo processo di crescita intrapreso nella scorsa stagione”.

da IL GOLFO del 3 luglio 2016.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares