Vocesport.com
Home

Una Rosa con molte spine: ecco l’organigramma a disposizione di Inzaghi

DSC_6804gSituazione in divenire in casa granata. Con l’approssimarsi dell’apertura delle liste di trasferimento del calciomercato estivo, la formazione granata ha, in attesa di ufficializzare il neo tecnico Simone Inzaghi, imbastito le prime trattative per rinforzare l’organico che al momento constata di ben 12 elementi sotto contratto.

Portieri:
Terracciano al momento resta il numero uno. La Salernitana vorrebbe “associare” all’ex estremo difensore del Catania (sul quale sussiste un premio di valorizzazione per presenze, assicurate dal Catania), un portiere di provata esperienza. Piace Facchin, difficile arrivare a Gillet di ritorno alle pendici dell’Etna. L’ex estremo difensore del Cagliari, Cragno, di proprietà del Cagliari, potrebbe essere l’uomo giusto per ricoprire il ruolo di n°12. Da valutare anche la posizione di Liverani, rientrante dal Catania.

Difensori: Rossi e Franco dovrebbero essere ceduti. Da tempo è ritornato alla base Ceccarelli alla stregua di Pollace. Non ha rinnovato Colombo. Laverone, ex di Nocerina e Sassuolo, in forza al Vicenza, sarà il primo rinforzo “over” sulla corsia di destra. Sull’out mancino, possibile il doppio colpo Garofalo (tesserabile come giocatore bandiera) e Vitale (strappato alla concorrenza di Inzaghi senior). Nel reparto centrale, invece, torna ad esserci l’abbondanza: Schiavi, Bernardini, Tuia ed Empereur rappresentano una sicurezza, ma il difensore brasiliano vanta estimatori. Le vie del mercato sono infinite, ma al momento la Salernitana si sente coperta in quel ruolo.
Centrocampisti: Riscattato Odjer, confermatissimo Moro, la Salernitana è alla ricerca di due elementi di spessore. Il primo è rappresentato dall’ex centrocampista del Palermo, Bacinovic. Quest’ultimo è legato da un anno di contratto con il retrocesso Lanciano: la Salernitana offre un annuale con opzione sul secondo (al momento resta la trattativa in una fase di stallo). Andrea bovo, ancora sotto contratto, dovrebbe risolvere consensualmente l’accordo in essere con il sodalizio di via Allende. Ronaldo, ritornato alla base (Lazio) per fine prestito, dovrebbe essere girato altrove per volontà dello stesso calciatore. Piacciono Mariga, svincolatosi dal Latina e Schiattarella.
Esterni offensivi: Con l’ingaggio di Caccavallo dalla Paganese, la Salernitana è alla ricerca di esterni in grado di poter assecondare i desiderata di Inzaghi. Resta in stand by la trattativa per Massimiliano Carlini, che il 30 Giugno si svincolerà dal Frosinone. L’accordo con il procuratore Zavaglia è già stato raggiunto da tempo. Tuttavia il calciatore lamenta un “preoccupante” silenzio della società granata che da una settimana ha interrotto i rapporti. L’Ascoli è in agguato. Da definire le sorti di Andrea Nalini: il giocatore vorrà dapprima sedersi al tavolo delle trattative con Lotito per poi decidere il proprio futuro: c’è il Crotone alle porte. De Laurentiis e Lotito hanno già trovato l’accordo per il trasferimento Roberto Insigne alla corte di Simone Inzaghi. Giuffredi offre il proprio assistito Galano, che il Vicenza vorrebbe cedere per liberarsi di un oneroso ingaggio.
Attacco: Con Donnarumma e Coda, la Salernitana si sente coperta. Il d.s. Fabiani ha contattato Daniele Vantaggiato, offrendogli un corposo biennale, ma Inzaghi ha posto il veto sull’operazione. Al momento, sotto traccia, la Salernitana scandaglia il mercato delle punte ed ha posto sotto la lente di ingrandimento il giocatore bulgaro Galabinov, nella passata stagione in forza al Novara. Tounkara, Bus non faranno più ritorno dalle rispettive formazioni titolari del proprio cartellino. Oikonomidis, invece, potrebbe far ritorno per volontà di Inzaghi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares