Vocesport.com
Home

LEGA PRO, settimana decisiva per le iscrizioni. Al momento 4 società pendenti

LEGA-PRO-ITALIA-261x298Con l’inizio di questa settimana, è iniziato il conto alla rovescia per le iscrizioni ai campionati professionistici. Detto che lunedì 20, con l’indicazione del campo di gioco dove disputare i propri match, e venerdì 24, con il pagamento di stipendi e contributi ai calciatori, ci sono stati i primi adempimenti, entro giovedì alle 19 ci sarà il primo fondamentale spartiacque: il deposito della domanda di iscrizione al campionato (A, B o Lega Pro che sia), comprensiva di tutte le tasse necessarie e della relativa fidejussione. In caso di domanda incompleta, ci sarà la bocciatura da parte della Covisoc che comunicherà, unitamente alla Commissione Criteri Infrastrutturali, l’esito della propria istruttoria giorno 12 luglio. Entro il 15 le società bocciate potranno proporre ricorso. Entro il 18 l’esito, che sarà poi vincolante per le decisioni che prenderà la federazione il 19 nel consiglio federale. Contro le bocciature si può proporre ricorso al Coni che deciderà entro la fine di luglio al massimo per i primissimi giorni di agosto. Da qui, poi si aprirà il balletto degli eventuali ripescaggi, che in Lega Pro saranno minimo 6 per via del ritorno a 60 squadre, come vorrebbe il presidente Gravina.

Ad oggi, nessuna situazione critica in serie A, in B da monitorare ma sanabili sono le situazioni di Bari, Brescia e Pisa, mentre in Lega Pro c’è il solito pianto greco: Pavia, Rimini e Martina sono a fortissimo rischio, mentre risolvibili sono le situazioni di Lanciano, Modena e Carrarese, mentre il Como deve affrontare il 13 luglio un’istanza di fallimento. Caso a parte, la situazione dello Sporting Bellinzago che ha chiesto la fusione col Varese: si attende il responso della Figc.

fontE: tuttocasertana

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares