Vocesport.com
Home

L’Alma Salerno batte due colpi: alla corte di mister Mainenti, il difensore Vuolo e l’universale Santoro

ALMA SALERNO - INGAGGIATI VUOLO E SANTOROL’Alma Salerno batte due colpi: alla corte di mister Mainenti, il difensore Vuolo e l’universale Santoro

Prende forma la nuova Alma Salerno. Reduce dalla salvezza al fotofinish nell’ultimo campionato di serie B di calcio a 5, il club granata attende di conoscere il girone d’appartenenza e nel frattempo piazza i primi colpi di mercato. Alla corte del tecnico Nando Mainenti approdano l’esperto difensore Antonio Vuolo e l’universale Rino Santoro. Il dg Antonio Peluso, che ha curato la trattativa a stretto contatto con il presidente Marco Bianchini, li presenta così: “Affidiamo a mister Mainenti due calcettisti affidabili, di grande esperienza, che abbiamo sempre seguito. Vuolo è stato per anni colonna della Feldi Eboli, storico capitano. Ci hanno convinto il suo entusiasmo e le motivazioni feroci. Ottimo impatto anche con Rino Santoro, che nel calcio a 11 sarebbe un jolly. “Universale” nel calcio a 5, cioè bravo nella fase difensiva ma senza disdegnare le proiezioni offensive. Insieme con Sergio Mansi, che resta con noi, Vuolo e Santoro confermano l’ottima tradizione costiera nel futsal. Puntellano un reparto che è già solido e che si avvale del contributo di Checco Pacileo, il nostro vice capitano, e di Angelo Cicatelli, un gradito ritorno. Abbiamo riconfermato l’ossatura storica della passata stagione. Tutti i ragazzi sono rimasti con noi, tranne il difensore Milito e il portiere Simeone. Fabio Di Giacomo è passato ad altro incarico. Dopo aver appeso le scarpette al chiodo, il bravo Fabio ricoprirà il ruolo di allenatore in seconda, a stretto contatto con il tecnico Mainenti”.
Questo il commento dell’allenatore dell’Alma Salerno, Nando Mainenti: “Vuolo e Santoro sono due ottimi giocatori che conosco da tempo e che sapranno facilmente integrarsi nel gruppo che è stato il nostro punto di forza nel tempo, il segreto dei successi dell’Alma. I due calcettisti hanno sposato con entusiasmo il progetto dell’Alma, aumenteranno non solo il tasso tecnico ma anche le rotazioni a mia disposizione”.
Salerno, 22 giugno 2016 Ufficio Stampa

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares