Vocesport.com
Home

Avellino, tutte le mosse di mercato reparto per reparto.

d'angelo capitano avellinoTrovare un vice-Frattali affidabile, completare il reparto difensivo con un elemento mancino di valore e chiudere il cerchio intorno alla batteria di attaccanti esterni per il tridente di Mimmo Toscano. Sono questi gli obiettivi primari dell’Avellino da risolvere entro l’inizio del ritiro di Sturno fissato per il 18 luglio.

Si procede per step. Il primo riguarda il ruolo di “dodicesimo”, con due strade ben definite da poter percorrere. La prima vede l’Avellino indirizzato verso Ionut Radu. La prossima settimana, nel corso del summit organizzato con l’Inter, gli operatori di mercato biancoverdi saranno chiamati a mettere sul tavolo della contrattazione tutte le loro abilità per riuscire a strappare il portiere rumeno classe ’97 dalle grinfie della società neroazzurra. L’Inter, infatti, non ha ancora ben chiaro quale possa essere il futuro di Radu, se acconsentire o meno alla cessione in prestito all’Avellino che, a sua volta, garantirebbe a Radu un ruolo da protagonista, nonostante al momento parta dietro Frattali nelle gerarchie. Se dovesse sfumare l’arrivo di Radu in Irpinia, l’Avellino virerebbe verso un’altra tipologia di dodicesimo, con meno possibilità di poter competere per il ruolo di primo portiere, con Frattali leader tra pali. Da qui i nomi dei giovanissimi Lorenzo Crisanto, della Roma; Andrea Zaccagno, del Torino e Lorenzo Montipò, del Novara, quest’ultimo con già una discreta esperienza alle spalle in Lega Pro.

Spostandoci qualche metro più avanti c’è da risolvere la questione difensore piede sinistro da affiancare ai riconfermati Migliorini e Biraschi (senza dimenticare Jidayi e Donkor) nel trio di difesa a copertura di Frattali. Due gli obiettivi chiari. Il primo rischia di restare un sogno irrealizzabile e porta il nome di Pol Garcia Tena. Lo spagnolo classe ‘95 è reduce da una stagione vissuta tra le ombre al Como e le luci della ribalta al Crotone. L’ottimo finale di stagione concluso con la promozione dei pitagorici in Serie A ha fatto aumentare valore di mercato e pretendenti per il difensore di proprietà della Juventus. L’Avellino vorrebbe regalarlo a Toscano, ma sul calciatore è piombato il Trapani, oltre al Crotone che vorrebbe riconfermarlo. In più, c’è da fare i conti con la volontà di Garcia Tena che avrebbe chiesto al suo agente di cercare destinazioni spagnole per l’immediato futuro. La società biancoverde, preso atto delle difficoltà di arrivare a Garcia Tena, potrebbe tutelarsi con Riccardo Marchizza, classe ’97, difensore mancino titolare inamovibile della Primavera della Roma di Alberto De Rossi, fresca vincitrice del campionato di categoria.

Terzo e ultimo caso da risolvere è quello relativo agli esterni di attacco da inserire in rosa. Detto di Idrissa Camara, a tutti gli effetti un calciatore biancoverde e di Leonardo Gatto, per il quale si aspetta solo la fumata bianca dell’ufficialità, gli occhi del duo De Vito-Taccone Jr. sono finiti su Adrian Stoian e Filippo Falco. Due elementi di assoluto spessore tecnico. Il primo, dopo un lungo girovagare, ha trovato il suo Eldorado a Crotone. Contratto in scadenza nel 2018 per l’esterno d’attacco rumeno che potrebbe, però, non essere riconfermato nell’organico che prenderà parte al prossimo campionato di Serie A. L’Avellino ci ha fatto un pensierino, mentre tiene sempre sotto osservazione la pista che porta a Falco, in uscita dal Bologna. Con la società felsinea, l’Avellino ha gettato le basi per la trattativa, anch’essa complicata. Sul classe ’92 è forte la concorrenza di Cesena e Benevento. Lo stesso dicasi per Alfredo Donnarumma, il primo obiettivo in ordine temporale per l’attacco biancoverde, che è richiesto fortemente dal Perugia e nelle ultime ore ha ricevuto anche un offerta dall’estero. Ecco perché l’Avellino potrebbe cautelarsi con Luis Alfageme, nome nuovo per il tridente e vecchia conoscenza campana, visti i trascorsi dell’argentino classe ’84 con Benevento e Casertana.

fontE: tuttoavellino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares