Vocesport.com
Home

Il mercato dell’Avellino, con un occhio alla regola degli over

toscano avellinoL’Avellino continua a dragare il mercato alla ricerca di profili adatti al suo progetto. Tra sondaggi e trattative già allestite, la società biancoverde lavora alacremente per regalare a Mimmo Toscano un organico completo almeno all’80% per l’inizio del ritiro di Sturno, fissato per il 15 luglio.

La regola degli over (massimo diciotto quelli da inserire nell’elenco da presentare alla Lega) caratterizza il mercato delle partecipanti al campionato di Serie B. Osservando la rosa provvisoria dell’Avellino, scremata dagli elementi in scadenza di contratto e dai fine prestito, e considerati i sei nuovi acquisti da ufficializzare il primo luglio (Omeonga, Camara, Asmah, Donkor, Belloni e Gatto) e i calciatori di rientro dal prestito, sono sedici gli over a disposizione di Toscano.

Un numero sicuramente alto, da abbassare nelle prossime ore per permettere l’arrivo di altri elementi di esperienza. Over candidati a salutare il biancoverde, in ogni reparto. Difficile la permanenza in Irpinia di Daniel Offredi che è legato all’Avellino da altri due anni di contratto. Le difficoltà nel trovare un vice-Frattali di qualità (accantonata la pista Audero, difficile da percorrere quella che porta a Radu) potrebbero però spingere la società biancoverde a trattenere Offredi e ad acquistare un terzo portiere under.

Nel reparto difensivo gli over da “cancellare” sono tre: Angelo Rea, Pietro Visconti e Francoise Maxim Giron. Il primo dovrebbe rescindere il contratto in scadenza nel 2017, il secondo è richiesto da Cremonese e Padova pronte a dare l’assalto all’esterno mancino. Per Giron, invece, si è fatto sotto il Catanzaro. Il francese classe ’94 rinnoverà il contratto e andrà ad accrescere la sua esperienza in prestito, in Lega Pro. Il primo acquisto in difesa, Isaac Donkor non entrerà in lista in quanto classe ’96 e quindi under. Intoccabili gli altri due over: Davide Biraschi e Marco Migliorini.

A centrocampo il primo a “pagare” sarà Alessandro Sbaffo. Il marchigiano lascerà nuovamente l’Irpinia e sembra avere buon mercato. Due le ipotesi: trasferimento in prestito o cessione a titolo definitivo. Il Parma è in pole e l’addio è vicino. Angelo D’Angelo sarà uno dei due calciatori “bandiera” dell’Avellino e questo libererà un posto nella lista degli over, della quale fanno parte Arini, Jidayi, Gavazzi e Paghera. Dal mercato la società biancoverde ha pescato due under (Asmah e Omeonga) e un over (Belloni).

Sei gli elementi attualmente a disposizione di Toscano per il reparto offensivo, sette considerando Francesco Tavano destinato alla rescissione consensuale del contratto in tempi rapidi. Luigi Castaldo ricoprirà il ruolo di calciatore “bandiera” avendo vestito il biancoverde per quattro stagioni consecutive. Riconfermato Benjamin Mokulu, dal prestito dal Cosenza rientrerà Andrea Arrighini. L’attaccante prelevato nell’estate del 2014 dal Pontedera vanta ancora due anni di contratto con l’Avellino e fa gola a cinque società tra Serie B e Lega Pro. Toscano potrebbe bloccarne il trasferimento almeno fino a fine luglio per verificare le possibilità di riconferma dell’ex Pisa. Futuro lontano dall’Irpinia per Mohamed Soumaré che non sarà aiutato dallo status di under a sua disposizione. Dal mercato arriveranno Camara e Gatto, entrambi over.

fontE: tuttoavellino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares