Vocesport.com
Home

La geografia della Serie D 2016-2017. Comanda la Lombardia, seguono Veneto, Campania e Toscana

serie dCambia la geografia della Serie D. Tra promozioni, retrocessioni e gli eventuali ripescaggi, le regioni italiane potrebbero perdere o guadagnare altre protagoniste. Per il momento, proponiamo il nuovo assetto della Serie D così come sarebbe oggi. Sono 171 le aventi diritto all’iscrizione alla prossima Serie D, a fronte di un campionato il cui format sarebbe invece di 162. La regione Lombardia comanda grazie alla presenza di ben 24 squadre, seguita a distanza da Veneto con 16 e da Campania e Toscana entrambe con 14 clubs.

Abruzzo (6): Avezzano, Chieti, L’Aquila (retrocessa dalla Lega Pro), Pineto (vincente play off nazionali), San Nicolò e Vastese (neopromossa).
Basilicata (4): Francavilla, Melfi (retrocessa dalla Lega Pro), Potenza e Vultur Rionero (neopromossa)
Calabria (7): Castrovillari (vincente play off nazionali), Palmese, Reggio Calabria, Rende, Roccella, Sersale (neopromossa) e Vibonese.
Campania (14): Agropoli, Aversa, Cavese, Città di Nocera (neopromossa), Frattese, Gelbison, Gragnano, Herculaneum (neopromossa), Ischia, Marcianise, Pomigliano, Sarnese, Torrecuso e Turris.
Emilia Romagna (13): Alfonsine (neopromossa), Castelvetro (neopromossa), Correggese, Forlì, Imolese, Lentigione, Mezzolara, Ravenna, Ribelle, Romagna Centro, Sammaurese, San Marino e Virtus Castelfranco.
Friuli Venezia Giulia (4): Cordenons (neopromossa), Monfalcone, Tamai e Triestina.
Lazio (13): Albalonga, Anzio (vincente play off nazionali), Città di Ciampino (neopromossa), Cynthia, Flaminia, Fondi, Isola Liri, Lupa Roma (retrocessa dalla Lega Pro), Monterosi (neopromossa), Ostiamare, Racing Roma (ex Lupa Castelli, retrocessa dalla Lega Pro), Rieti e Trastevere.
Liguria (9): Argentina Arma, Finale (neopromossa), Ligorna, RapalloBogliasco, Lavagnese, Unione Sanremo (vincente Coppa Italia Dilettanti), Savona (retrocessa dala Lega Pro), Sestri Levante e Fezzanese.
Lombardia (24): Albinoleffe (retrocessa dalla Lega Pro), Bustese, Caronnese, Cavenago Fanfulla (vincente play off nazionali), Ciliverghe Mazzano, Ciserano, Darfo Boario (neopromossa), Folgore Caratese, Grumellese, Inveruno, Lecco, Legnano (vincente play off nazionali), Monza, Olginatese, OltrepoVoghera, Pergolettese, Pontisola, Pro Patria (retrocessa dalla Lega Pro), Pro Sesto, Scanzorosciate (neopromossa), Seregno, Varese (neopromossa), Varesina e Virtus Bergamo.
Marche (9): Castelfidardo, Civitanovese (neopromossa), Fano, Fermana, Jesina, Matelica, Monticelli, Recanatese, Vis Pesaro.
Molise (3): Campobasso, Olympia Agnonese e Tre Pini Matese (neopromossa).
Piemonte (10): Borgosesia, Bra, Casale (neopromossa), Chieri, Cuneo, Derthona, Gozzano, Pinerolo, Pro Settimo Eureka e Virtus Verbania (neopromossa).
Puglia (6): Bisceglie, Gravina (neopromossa), Manfredonia, Nardò, San Severo e Taranto.
Sardegna (8): Arzachena, Lanusei, Latte Dolce (neopromossa), Muravera, Nuorese, Olbia, San Teodoro (vincente play off nazionali) e Torres.
Sicilia (5): Due Torri, Gela (neopromossa), Noto, Igea Virtus (neopromossa) e Sicula Leonzio (vincente play off nazionali).
Toscana (14): Colligiana, Gavorrano, Ghivizzano, Grosseto, Massese, Jolly Montemurlo, Montecatini, Pianese, Poggibonsi, Ponsacco, Real Forte Querceta (neopromossa), Rignanese (neopromossa), Viareggio e Sangiovannese.
Trentino Alto Adige (3): Dro, Levico e Virtus Bolzano (neopromossa)
Umbria (3): Città di Castello, Foligno, Trestina (neopromossa)
Veneto (16): Abano, Adriese (neopromossa), Altovicentino, ArzignanoChiampo, Belluno, Calvi Noale, Campodarsego, Delta Rovigo, Este, Legnago, Luparense, Mestre, Montebelluna, EclisseCareni Pievigina (neopromossa), Union Feltre (nata dalla fusione di Union Ripa La Fenadora e Feltrese) e Virtus Vecomp Verona.

fontE: notiziario calcio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares