Vocesport.com
Home

Clamoroso, Koulibaly: “Credo che andrò via! Rinnovo ad un punto morto”

KOULIBALY-FOTOCUOMO-3Parole forti, che fanno rumore. E che rumore. Kalidou Koulibaly potrebbe lasciare il Napoli. E a dirlo è proprio lui, che nel corso di una lunga intervista rilasciata all’autorevole quotidiano francese L’Equipe mostra tutto il suo disappunto per un rinnovo del contratto (con relativo adeguamento dell’ingaggio) che non arriva.

Qual è la tua situazione al momento? “Mi restano tre anni di contratto a Napoli. Ero molto contento di firmare per cinque stagioni due anni fa, ora ecco che ho fatto due annate positive e ci sono delle offerte sul tavolo… E io farò la cosa che mi favorirà di più, non solo dal punto di vista economico ma soprattutto sportivo. Dei club di alto livello mi vogliono e io dal Napoli non ho alcun segnale. La negoziazione per il rinnovo è ad un punto morto. Il club non ha mai voluto discutere con noi, quindi…”.

Vuoi andare via? “Ho l’impressione che partirò. A Napoli fanno i morti e io ho dei club che mi vogliono, loro sono scomparsi. Se dovrò andar via lo farò, anche se so cosa devo al Napoli e ai suoi tifosi”.

Vuoi andare ad uno step ancora più alto? “Voglio salire ancora di un gradino e lo potrei fare probabilmente all’estero. Voglio sempre migliorare, questa è stata la stagione delle conferme per me. Sono riuscito a tenere alto il mio livello di gioco. La scorsa estate non ero certo di restare, la società esitava a conservarmi. Non partivo titolare, ma poi ho fatto delle prove sul campo e ho guadagnato la fiducia del mister”.

Il Chelsea è molto interessato. Hai parlato con Antonio Conte? “No, non ancora, ma presto si può fare. Se a Napoli non accadrà nulla, comincerò a mettermi in contatto con gli altri club”.

La Premier League è un campionato che attira… “Potrei adattarmi dal punto di vista del gioco, ma amo l’Italia e spero che il Napoli mi dia qualche segnale, altrimenti dovrò valutare le altre soluzioni. Il Napoli vuole anche guadagnare dei soldi”.

fontE: tuttonapoli

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares