Vocesport.com
Home

Lezione di coerenza e mentalità a patron Lotito. La Curva Sud ” Stagione fallimentare. All’80^ tutti fuori”

DSC_3986Lezione di tifo, mentalità e coerenza: i 22.000 dell’Arechi daranno ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, una dimostrazione della passione sviscerata per la beneamata. Biglietti polverizzati ed ennesimo incasso record per il copatron granata che questa sera dovrà per forza di cose assistere ad un atto di sana riflessione, volto a far comprendere le necessità da parte di chi per 42 e passa giornate non meritava l’umiliazione di un campionato di singolar tensione. Non basterà il conseguimento del risultato, tremendamente voluto, sospirato ed ottenuto grazie all’ encomiabile apporto del civile pubblico di Salerno, a far dimenticare gli orrori di una stagione in cui la società di via Allende ha dimostrato carenza di programmazione e gravi lacune tattiche. La Salernitana dei salernitani, resta l’unico valore aggiunto, l’elemento fideistico per eccellenza mai messo in discussione: Salerno, ora, ad obiettivo quasi raggiunto, si stringerà attorno alla propria squadra ma a 10^ minuti dal termine di uno stillicidio presenterà il conto, forte di una dimostrazione di affetto e coerenza senza paragoni. Fino all’ultimo i tifosi staranno vicino alla squadra per amore della maglia, di poi, a pochi minuti dal termine il ricordo di questa triste stagione, che terminerà con una salvezza sofferta, non potrà essere cancellato con un colpo di spugna. Nessuna esaltazione, nessun compiacimento, ma tanta delusione e rammarico espresso a chiare lettere dinanzi la Curva Sud allorquando la gara con il Lanciano andrà definitivamente agli archivi. I tifosi  non si accontentano dell’agognata salvezza e con un incisivo comunicato (a firma Curva Sud) fanno  valere tutto il disappunto verso il modus agendi  di una società apparsa lontana anni luce dalle esigenze di una piazza che merita considerazione e rispetto: “E’ giunto il momento di trarre le conclusioni di una stagione fallimentare dal punto di vista tecnico e dirigenziale. Nonostante tutto quello che abbiamo dovuto subire, il nostro amore per la maglia granata ci ha portato a sostenerla incondizionatamente. Il nostro senso di appartenenza ci ha più volte spinto a cercare di spronare l’ambiente granata, senza però ricevere alcun riscontro positivo, anzi trovandoci spesso ad avere a che fare con menefreghismo e superficialità. Il fallimento di questa stagione è da attribuire ad una società sempre assente, pronta solo a giudicare negativamente la piazza, ed una squadra composta da mercenari senza attributi che hanno a più riprese disonorato la maglia e la città. Per la prossima stagione pretendiamo chiarezza da parte della società: non chiediamo una squadra di campioni, ma non vogliamo neppure mezzi uomini che disonorano i nostri colori e la nostra storia. Qualsiasi sia il risultato di stasera invitiamo tutti i salernitani presenti in tutto l’impianto ad abbandonare gli spalti all’80’ e a dirigersi nello spazio antistante la Curva Sud. Chi ha offeso una città intera non merita considerazione”.  E’ la grandezza di un pubblico spettacolare e passionale: peccato che il solo Lotito non l’abbia ancora capito!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares