Vocesport.com
Home

Ischia, l’amministratore Di Bello fa il punto sulla situazione societaria

ischiaVittorio Di Bello, Amministratore dell’Ischia Isolaverde, club retrocesso nei dilettanti, ha emanato un comunicato ufficiale per mettere a fuoco dettagliatamente la situazione societaria: “nella serata di Martedì 7 Giugno u.s., si è svolta una riunione – si legge nella nota – con il socio Green Island (100%) e dalla quale sono emerse le seguenti considerazioni:
> è stato preso atto dell’avvenuta tenuta del Consiglio Federale con il quale è stato affrontato le opportunità di ripescaggio in Lega Pro, con l’anticipazione delle condizioni economiche stabilite. Si è in attesa del Comunicato ufficiale e del regolamento ad esso afferente;
> è stato preso atto che, in relazione all’assemblea straordinaria della Green Island srl, tenutasi in data 21/4/2016, per la ricapitalizzazione della partecipante con effetti diretti sulla situazione economico-finanziaria della partecipata SS Ischia Isolaverde srl; la compagine societaria della partecipante ha fatto decorrere il termine previsto per il giorno 20/5/2016, senza risultato positivo per la società. Ad oggi è ancora in corso il termine (scadenza 20/6/2016) per consentire a terzi interessati di provvedere alla predetta ricapitalizzazione, come, tra l’altro, è stato già comunicato con raccomandata, in data 12/5/2016, al sindaco della Città d’Ischia per valutare la presenza di imprenditori/sostenitori isolani disposti a continuare con basi solide il progetto sportivo;
> come già anticipato in data 27/5/2016, a firma dello scrivente, è stato individuato un professionista di riferimento dell’isola d’Ischia, nella persona dell’avv.to Emanuele Di Meglio, al quale potersi riferire per approfondimenti e valutazioni in vista di una trattativa di subentro nella società;
> è stato deciso che, rispettando le scadenze federali previste, sarà predisposto, nei prossimi giorni, tutto quanto necessario affinché chiunque voglia dare sostegno alla società possa disporre dell’opportunità di ricorrere al ripescaggio della squadra nella Lega-pro Unica, avendo la società di partenza le condizioni idonee al raggiungimento di tale obiettivo. Tanto per opportuna esigenza di sollecitare nuove trattative che possano garantire un futuro credibile e sicuro alla società, soprattutto, ricorrendo a forze economiche presenti sull’isola d’Ischia”.
fontE: tuttolegapro

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares