Vocesport.com
Home

Taccone, stoccata a Foti: “Con un altro sindaco, alla De Luca, avremmo risolto il problema stadio”

TACCONE avellinoUn giorno di festa, ma anche di sassolini dalle scarpe tolti al momento giusto e nel momento di maggiore risonanza mediatica. Il discorso stadio Partenio-Lombardi, sia per quanto concerne il restyling dell’attuale impianto, sia per la costruzione di uno nuovo, tiene banco ad Avellino da parecchio tempo e puntualmente fa capolino con l’inizio della nuova stagione agonistica.

La società biancoverde dovrà avere a disposizione uno stadio a norma per il 7 agosto, in occasione della prima gara ufficiale che vedrà l’Avellino impegnato, tra le mura amiche, nel secondo turno di Tim Cup. In più, la ristrutturazione del settore giovanile passa anche per la presenza di un terreno di gioco in città sul quale far allenare le cinque squadre giovanili biancoverdi.

“Abbiamo chiesto al sindaco Foti di ristrutturare il Partenio B a nostre spese. Ricordo che per il 7 agosto dobbiamo avere un campo pronto per disputare la gara di Coppa Italia. Ci vogliono almeno 40-45 giorni per poter mettere a posto il manto erboso” – ha tuonato il presidente Walter Taccone, poco prima della presentazione di Domenico Toscano.

Poi una stoccata al primo cittadino avellinese: “A Foti sta più a cuore il basket? Ma questo è un dato di fatto. Quando abbiamo vinto il campionato di Lega Pro non abbiamo avuto lo stesso trattamento riservato alla Scandone quest’anno. Con Foti siamo amici, ma credo che se ad Avellino ci fosse stato un altro sindaco, come De Luca a Salerno, avremmo già risolto il problema”.

fontE: tuttoavellino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares