Vocesport.com
Home

Zito: compleanno con “B”otto.

DSC_4635Antonio Zito festeggia come meglio non potrebbe il suo compleanno, spegnendo 30 candeline su di una fetta importante della serie B. La prestazione dell’ex Avellino in quel di Lanciano è risultata essere la migliore di tutto il campionato. La pausa forzata ha fatto bene all’esterno granata per recuperare quelle energie venute meno nel corso della regular season. Giunto all’ombra dell’Arechi con una condizione fisica non ottimale, Antonio Zito solo a sprazzi è riuscito ad offrire il proprio contributo. In alcune circostanze (vedasi fallo costato il rosso nel match con il Pescara) il debito d’ossigeno ha fatto commettere errori banali per un giocatore della propria levatura in cadetteria. Al Biondi ha rappresentato una spina nel fianco costante, una lama in grado di tagliare a proprio piacimento come burro la difesa dei frentani. L’accelerazione palla al piede, impreziosita dall’assist al bacio per Donnarumma, il goal a volo su assist di Nalini ed il tacco sul filo del fallo laterale nella ripresa, hanno costituito delle giocate d’alta scuola, invero, nel Dna del giocatore. Zito ha dimostrato, qualora ce ne fosse bisogno, di essere stato lasciato andare via troppo frettolosamente dall’Irpinia. Dovesse recuperare maggiore verve atletica, con  lavoro di recupero atletico certosino nel corso della preparazione estiva, l’ex Avellino costituirebbe, in vista della prossima stagione un punto fermo e non solo una stella pronta ad accendersi a corrente alternata..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares