Vocesport.com
Home

ACERRANA BOMBER DE MICCO: BISOGNA SOLO VINCERE

carlo de micco_esultanza2TORO: ASSALTO AI PLAY OFF
BOMBER DE MICCO: BISOGNA SOLO VINCERE

Un mese che vale una stagione. Trenta partite giocate fino ad ora, eppure tutto si decide in novanta minuti, forse centoventi. Ciò che conta ora, infatti, sono i play off. Gli spareggi che decidono il destino di un popolo, di una città, che in un anno intero ha gioito, esultato, a tratti ha dominato gli avversari ma che ora si trova a misurarsi con uno dei meccanismi più crudeli quanto esaltanti del gioco del calcio.
Il primo scoglio è il Ponticelli, nella semifinale che i granata hanno conquistato giungendo terzi in campionato. Basta il pareggio, in virtù del miglior piazzamento in campionato. Ma chi conosce questa giovane società e il condottiero della squadra Massimo Borriello, sa che il pareggio non è contemplato. Si scende in campo per vincere. Null’altro.
In un Comunale che si preannuncia esaurito, nessuno meglio del bomber Carlo De Micco, conosce l’importanza della vittoria. Lui che è sceso di diverse categoria per poter giocare questa partita, sa che per gli acerrani, per la società e per i suoi compagni c’è un unico imperativo: Vincere!
A due giorni dal match, nelle parole del capocannoniere granata sono raccolte quelle di un popolo intero: “Vincere aiuta a vincere. Sappiamo che può bastarci il pareggio, ma se scendiamo in campo con questa mentalità non andiamo da nessuna parte. Bisogna vincere con il Ponticelli”. Già, proprio il Ponticelli che rappresenta uno spauracchio per i granata. Contro la squadra napoletana, il Toro non solo non ha mai vinto, ma non ha neppure mai segnato. Per questo il compito di capovolgere questo score tocca proprio agli attaccanti granata, e a Carlo De Micco che meglio di tutti, dall’alto dei suoi 18 goal stagionali, ha dimostrato di saperla buttare dentro. “Per superare il turno dobbiamo fare goal e vincere la partita. Altre alternative non le conosciamo”.
Il Comunale di Acerra si prepara a vivere una Domenica di passione, come i bei vecchi tempi. In città c’è fibrillazione per il match e i calciatori ne sono consapevoli. “Avremo dalla nostra un Comunale incandescente” – conclude bomber De Micco – “Tocca a noi ora farlo esplodere!”.

Fabio Sposito
Ufficio Stampa a.s.d. Polisportiva Acerrana

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares