Vocesport.com
Home

Albanova panchina a Sanchez

sanchez luigiL’Albanova prende forma. Il mosaico della famiglia Zippo si è arricchito di due tasselli fondamentali in vista del prossimo campionato di Promozione: da ieri sera sono ufficiali gli accordi con lo staff tecnico guidato da Luigi Sanchez e con il responsabile dell’area tecnica e del settore giovanile Pasquale Palma. Ecco le prime dichiarazioni del nuovo mister, fresco vincitore del girone A di Promozione con il RUS Vico: “Come allenatore mi reputo ancora un ‘under’ – esordisce Sanchez -. Sono tornato a casa, ho reso felice la mia famiglia ma soprattutto me stesso: amo quest’ambiente, con la famiglia Zippo si respira calcio a prescindere dalla categoria. Restare in Promozione in questa società dopo aver vinto l’ultimo campionato è per me un’occasione di crescita: qui si fa calcio, si cura ogni minimo particolare ed io ho voglia di confermarmi e di sfidare me stesso”. Sugli obiettivi: “Non facciamo proclami, preferisco i fatti concreti alle parole. In ogni caso ci sono tutti i presupposti per fare bene: nella vita sognare è necessario, noi dobbiamo volare bassi ma dare tutto per portare questo club il più in alto possibile”. Adesso tocca costruire la squadra: “Ho seguito alcune partite della scorsa stagione – spiega Sanchez -. Ci sono calciatori attaccati alla maglia e con la giusta mentalità per tornare utili alla causa nella nuova avventura. Le bandiere sono importanti, dovranno dare l’esempio ed essere leader in qualsiasi circostanza. A prescindere dai ruoli e dalle caratteristiche tecniche, vorrei una squadra umile, agonisticamente cattiva e tatticamente equilibrata. Non prometto calcio spettacolo, ma una squadra che saprà farsi valere: al di là dei valori tecnici, le partite vanno giocate sul campo”. E poi i ringraziamenti: “Sono riconoscente all’avvocato Ciccone, il mio presidente al Vico. Ha creduto in me ed insieme abbiamo vissuto un’annata bellissima, nonostante alcune squadre fossero sulla carta più attrezzate. Un grazie di cuore va anche alla famiglia Zippo per la fiducia, così come al dg Vitale: parlare con lui mi ha emozionato, è una persona competente ma soprattutto sincera. L’Albanova mi ha fatto da subito sentire importante”. Infine l’appello alla piazza: “Spero che ci seguano in tanti, noi dovremo essere bravi a coinvolgere la gente. Mi piace il confronto con il pubblico: i tifosi sono parte integrante della squadra, ti permettono di tirare fuori il meglio. A loro prometto che daremo tutto e suderemo la maglia”.
fontE: notiziario calcio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares