Squalifica di Ferrari: La corte sportiva di Appello conferma le due giornate.

ferrariIn attesa che il Collegio di Garanzia del Coni, attualmente riunito in Camera di Consiglio, si pronunci in merito al ricorso presentato dalla Procura Federale e dalla Procura Generale del Coni sul caso Lanciano, la Corte sportiva di Appello ha rigettato il ricorso inoltrato dal club abruzzese avverso le due giornate di squalifica comminate all’attaccnate Ferrari per effetto della simulazione, costata il calcio di rigore in favore del Lanciano nell’ultimo match di campionato. Pertanto, dovesse essere confermato il play out con la Salernitana, l’ex attaccante del Verona non potrà prendere parte nè alla gara di andata nè a quella di ritorno. Stessa sentenza è stata emessa sul caso Ricci, per il quale il Livorno aveva inoltrato ricorso che è stato puntualmente rigettato con conseguente conferma della giornata di squalifica in capo all’estremo difensore della formazione toscana.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *