Vocesport.com
Home

TURRIS, IL DS VITAGLIONE:”PER FAR BENE COLTELLO FRA I DENTI E BATTAGLIERI OGNI DOMENICA..”

vitalgione giuglianoL’analisi del dirigente corallino dalla conferma di Baratto a quella probabile di Michele Tarallo
IL DS VITAGLIONE TRA PRESENTE E FUTURO:”PER FAR BENE COLTELLO FRA I DENTI E BATTAGLIERI OGNI DOMENICA..”
La Turris scalda i motori in vista della prossima stagione. Come annunciato in anteprima durante la diretta televisiva di Sport Event , ecco la puntuale conferma col comunicato della società: Giovanni Baratto riconfermato allenatore corallino anche per la prossima stagione. Si son gettate le basi solide per alzare l’asticella degli obiettivi dopo aver centrato nell’ultimo biennio quanto prospettato:promozione in eccellenza e salvezza in serie D.Il ds Vitaglione ha l’occhio lungo per il mercato,idee chiare su dove investire per il rinforzamento della rosa per la prossima stagione. In dirittura d’arrivo la riconferma dell’attaccante Michele Tarallo con le precise dichiarazioni del calciatore di continuare a vestire la maglia corallina. L’analisi del direttore Vitaglione sul momento in casa Turris:”La conferma di Baratto è meritata dopo quanto fatto in campo.Merita di continuare questa avventura con la Turris.Va visto all’opera con un organico migliorabile. Sfido chiunque a lavorare in emergenza. Mi auguro che tutta la sua positività continui anche l’anno prossimo e la possa mettere in pratica . Con Michele Tarallo non ci sono problemi:sarà tra i punti di ripartenza dei calciatori del prossimo anno. Auguri a Franco Fabiano ex corallino per aver portato il Nola in eccellenza:parliamo di una piazza calorosa. Ha disputato un grande lavoro. Il mercato Non ci saranno spese folli , un budget giusto .Cercheremo di portare le persone utili alla causa. Cercheremo di affrontare un campionato un po’ più ambizioso. Il biennio In due anni abbiamo ottenuto ciò che volevamo:vittoria del campionato e salvezza. Ora ci tocca un campionato più alto che merita la città e tifoseria. La priorita’:chi ha dei buoni propositi per la Turris è sempre ben accetto. La società è sempre aperta però con i propositi giusti . La scelta dei gironi Per me indifferente, lo pensavo da giocatore e ora da dirigente.I livelli sono livellati,duri,battaglieri. Per me uno vale l’alto. Importante la mentalità che acquisisce la prima squadra . Per affrontare questo campionato ci vuole coltello fra i denti e bisogna combattere su tutti i campi. Domenica sono stato presente al derby Frattese-Cavese:buona partita, complimenti alle squadre e due società per un campionato di primo livello. Gara bella e combattuta. Si sono visti degli spunti notevoli con calciatori che meritano il salto in lega Pro vedi Celiento e Longo. Penso che loro possono avere la possibilità di ambire a categorie superiori. Il premio per la D-giovani Questa una grande vittoria mia e del presidente Giugliano.A Dicembre abbiamo creduto nel ridimensionamento della rosa con una squadra giovane, al secondo posto nella classifica del girone con un beneficio economico per la società. Questo grazie al lavoro di Baratto raggiungendo insieme il traguardo:le responsabilità alla fine ci hanno portato quel risultato che tutti ci riconoscono”
MARIO FANTACCIONE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares