Vocesport.com
Home

Mondragone, si parte per la nuova avventura con grande voglia di riscatto

mondragoneLa delusione per l’immeritata retrocessione in Promozione è stata smaltita grazie alla voglia di ripartire dei due grandissimi presidenti granata Mino Lampitiello e Fabio Del Prete. Il campionato di eccellenza ha messo in evidenza luci e ombre di un campionato gettato alle ortiche dopo aver accarezzato a Dicembre il sogno play off. Merito di una società solida sempre pronta a rispettare gli impegni fino alla fine e ora desiderosa di ripartire sulla scia di quanto di positivo costruito nella stagione appena conclusa.

L’analisi del presidente Fabio Del Prete:”Il play out ci ha regalato un’enorme delusione. Siamo retrocessi dopo il 2-3 interno con il Virtus Volla del primo maggio, al termine di una gara incredibile in cui siamo stati acciuffati due volte nei tempi regolamentari e poi, nei supplementari siamo stati beffati. Voglio ringraziare innanzitutto tutti gli sponsor che ci hanno permesso di realizzare questo progetto calcistico. Ringrazio tutta la città di Mondragone e tutti i tifosi granata. Ringrazio il Sindaco nella persona del Dott. Giovanni Schiappa, l’amministrazione comunale, l’amico Gustavo Riccio. Ringrazio tutte le forze dell’ordine, la Croce Rossa e la Protezione Civile. Ringrazio il Mister Nicola Coppola, il Mister Roberto De Meo, il Direttore tecnico Nino Fusco e Mister Davide Migliore per il lavoro svolto unitamente a tutti i ragazzi della squadra per l’impegno e il cuore che hanno messo in campo per onorare i colori granata. Ringrazio ancora il Mister Salvatore Trano, il Mister Carlo Fabrini e tutti i ragazzi della juniores per lo splendido campionato culminato con il raggiungimento dei playoff. Ringrazio tutti i collaboratori dell’A.S.D Mondragone per il lavoro svolto e l’impegno profuso per la realizzazione di questo splendido progetto, il Dott. Taglialatela, il Dott. Simeone, Pino Consales, Franco Villano, Enzo Malaspina, Salvatore Papa, Enrico Nicoletta, Filippo Maceroli, Pietro Piccirillo, Basilio Tucci, Alfredo Supino, Pietro Rota, Francesco Russo, Sansone Vincenzo, Ilaria Pagliuca, Raffaella Riccardi, Luigi Cattolico e Salvatore Di Rienzo».

«Ringrazio gli amici soci dell’A.S.D Mondragone per la bellissima esperienza fatta e trascorsa insieme, splendidi amici e persone perbene. Ringrazio mio fratello Fernando Del Prete,il Copresidente Mino Lampitiello,i vicepresidenti Emilio Di Lorenzo e Davide Di Lorenzo,i soci Gino Sperlongano, Giovanni Miraglia, Peppe Fiorelli, Dario Pagliaro, Antonio Rota, Luigi Supino.Sono onorato di essere stato a capo di questa splendida società fatta da uomini veri, amici e persone eccezionali. E’ stata una bellissima esperienza, ma soprattutto abbiamo riportato il calcio che conta nella nostra bellissima città, portando sempre fieri e a testa alta il buon nome di Mondragone. Ringrazio di cuore tutti, nessuno escluso”

Oggi abbiamo la consapevolezza che fare calcio a Mondragone è possibile! Ripartiamo con immutato entusiasmo e con la ferma convinzione di fare bene da subito. L’obiettivo è vincere, fare testimonianza non basta più!! Da parte nostra l’impegno sarà MASSIMO!!! ».

«A 20 giorni di distanza ho ancora un nodo allo stomaco – dichiara il presidente Mino Lampitiello – Siamo usciti sconfitti avendo due risultati utili su tre, una sensazione allucinante. Una gara in cui mai si era temuto il peggio, anche sul 2-2 al termine dei tempi regolamentari si aveva ancora l’obiettivo in pugno, poi ai supplementari la debacle che ha lasciato tutti basiti. Ho ancora nelle orecchie il rumore degli applausi del folto pubblico al Virtus Volla, grandissimo segno di civiltà. Così retrocediamo dopo aver fatto la bellezza di 35 punti e portandoci dietro anche il rimorso di aver perso punti pesanti in casa. Un orgoglio enorme – continua il presidente – ci ha accompagnato in questi mesi, il poter raccontare a chiunque della nostra città. Molto spesso le sconfitte insegnano più delle vittorie e riescono a dare una voglia, una determinazione e una motivazione superiore alle insidie più grandi. Non dimenticherò facilmente l’amarezza e le lacrime che ho visto negli occhi di chi in questa società ha lavorato e dato l’anima per tutto l’anno, vale a dire i giocatori, il mister ed i collaboratori. Abbiamo lavorato tantissimo per il nostro territorio: non è stato facile, dovendo superare decine e decine di difficoltà inimmaginabili. Ho ricevuto tanti messaggi e telefonate che ci invitavano a continuare, e così faremo: abbiamo tutti i parametri per rientrare in una classifica di merito per un eventuale ripescaggio in Eccellenza, e comunque laddove ciò non si avverasse, dopo l’esperienza di quest’anno, costruiremo una squadra che punta all’immediato ritorno in Eccellenza. Ripartiamo da oggi, di comune accordo con il copresidente Fabio Del Prete, con cui condividiamo tutto, e con il sostegno dei soci. Primo passaggio la nomina di un direttore sportivo che abbia un pedigree di tutto rispetto dopo di che si procedera’ alla scelta del futuro allenatore e alla composizione della rosa. Certamente fonte d’orgoglio è la continua richiesta a far parte della società nonostante il pessimo risultato di quest’anno. Si ringraziano tutti quelli che ci hanno accompagnato in quest’annata, un ringraziamento ai calciatori per la dedizione e l’impegno, agli stessi auguro un grande in bocca al lupo per il loro futuro calcistico. Infine – conclude il presidente Lampitiello – un ringraziamento enorme va a quei tifosi che ci seguono e ci amano con i fatti e non con le chiacchiere, a quelli che ogni Sabato hanno sofferto e gioito con noi: per loro lotteremo ancora per riprenderci quello che è nostro».

UN INVITO PARTICOLARE A LORO CHE CI HANNO ACCOMPAGNATO PER UN’INTERA (SFORTUNATA) ANNATA CALCISTICA…NON ABBANDONATECI!!!!

GRAZIE!

Forza GRANATA !! Forza MONDRAGONE !!!

fontE: sport casertano

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares