Vocesport.com
Home

La Hippo sfiora l’accesso ai play off ma ottiene comunque il miglior piazzamento della sua storia

Hippo 4La Hippo sfiora l’accesso ai play off ma ottiene comunque il miglior piazzamento della sua storia

Il bilancio tracciato dal presidente Ciro Bisogno: «Resta un pizzico di rimpianto, ma il progetto va avanti»

36 punti in classifica, frutto di 18 vittorie e 10 sconfitte, 1735 punti realizzati (62 di media per incontro) e miglior difesa del girone A con appena 1568 punti concessi agli avversari (56 di media per incontro). Nonostante questi numeri, la Hippo Basket Salerno non è riuscita ad accedere ai play-off del campionato di Promozione regionale maschile per 2 soli punti (nel girone B con 36 punti la quarta in classifica ha ottenuto l’accesso agli spareggi per la Serie D), ma rende l’onore delle armi a Folgore Nocera, G.S. Abatese, San Giorgio e Centro Storico Avellino che hanno meritato sul campo la qualificazione per la post season.

Per la squadra del presidente Ciro Bisogno il quinto posto conseguito in stagione rappresenta comunque il miglior piazzamento nella sua pur giovane storia cestistica.

«E’ chiaro che resta un pizzico di rimpianto – ha affermato il numero uno del team granata –, eravamo in vantaggio negli scontri diretti nei confronti del Centro Storico Avellino e ci sarebbe bastata una sola vittoria in più nel corso della stagione per scavalcare gli irpini e guadagnare l’accesso ai play-off. Evidentemente ci è mancato qualcosa in termini di continuità di rendimento, come testimoniano le troppe sconfitte rimediate contro le “piccole”. Non avevamo l’obbligo di centrare l’accesso agli spareggi promozione, ma ci sarebbe piaciuto giocarci le nostra chance fino in fondo.

Ringraziamo tutti, da coach Pino Ferrara al suo vice Pinto, dal diesse Carmando che ci ha messo veramente l’anima nel corso della stagione agli altri dirigenti e a tutti i giocatori, quelli che hanno giocato di più e quelli che magari hanno trovato meno spazio di quanto speravano. Sono stati tutti importanti. Se proprio devo trovare un neo, forse i ragazzi non hanno creduto fino in fondo nelle loro enormi potenzialità, che ci hanno portati a fare grandi prestazioni proprio contro chi oggi accede ai play-off.

Grazie ai nostri partner, 3Store Alan, Hotel Montestella, Autodue srl, Centro Salus, Gioielleria Juliano, che ci hanno permesso di affrontare questa stagione con maggiore serenità rispetto al passato.

Ma, soprattutto, permettetemi di ringraziare le tante persone che hanno affollato gli spalti del PalaSilvestri in occasione delle nostre gare casalinghe, le famiglie della nostra Under 13 e del MiniBasket Hippo che hanno cominciato ad avvicinarsi alla prima squadra. Stiamo lavorando proprio perchè chiunque entri a far parte del nostro club si senta membro di una famiglia, senza paletti e distinzioni tra “grandi” e “piccoli”. E ci impegneremo proprio per portare avanti questo tipo di discorso, anche se, come è facile immaginare, le difficoltà non mancano».

Ufficio Stampa Hippo Basket Salerno

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares