Vocesport.com
Home

Accadde 17 anni fa. Stamane al Cimitero deposte 4 maglie in onore di Ciro, Enzo, Simone e Peppe.

salerno_trenobruciatoQuesta mattina al cimitero, una delegazione della Salernitana, nella circostanza rappresentata dal team manager Salvatore Avallone, ha ricordato le quattro vittime del treno Piacenza-Salerno, scomparse nel rogo appiccato in uno dei vagoni del convoglio, di ritorno dalla trasferta (l’ultima della serie A) dall’Emilia. Salerno non dimentica i quattro angeli volati prematuramente in cielo perchè episodi del genere, che hanno segnato nell’anima e nella dignità la tifoseria e la piazza salernitana, non possano più avere ragione d’esistere. Come ogni anno da quel 24 Maggio del 1999, la Salernitana ed i propri tifosi non possono che ripensare a quei momenti ed al dolore che ha contraddistinto degli attimi rimasti indelebili nel cuore e nella mente di chi è fuoriuscito vivo ma tremendamente segnato dal treno della speranza tramutatosi nell’inferno su rotaie. Il team manager Salvatore Avallone, in rappresentanza della Salernitana, ha donato quattro casacche contrassegnate dal numero 10 in onore dei giovani tifosi della Salernitana da ormai 17 anni tramutatisi in stelle che illuminano il cielo a tinte granata…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares