Vocesport.com
Home

RIBELLINA – INDOMITA SALERNO 3-0

ribellina indomitaSerie D femminile – Girone D – Ventitreesima giornata

RIBELLINA – INDOMITA SALERNO 3-0
(25-19, 25-22, 25-12)
RIBELLINA: Balletta, Crisci, D’Aiello, Fucci, Grieco, Iovino, Nigriello D., Nigriello P., Piscitelli, Sposito, Verlezza, De Lucia (L), Morgillo (L2): All. De Lucia
INDOMITA: Cataldo 4, De Rosa, Ferrara I. 1, Izzo 6, Liguori 6, Morea, Pagano, Pizzarelli 2, Scoppetta 3, Verdoliva 7, Vicinanza, Ferrara S., Rossin (L2). All. Tescione
Arbitro: Grieco di Caserta

Dopo 17 vittorie consecutive si ferma la marcia trionfale dell’Indomita Salerno. A Santa Maria a Vico le ragazze di coach Tescione cedono 3-0 nello scontro diretto contro il Ribellina, che conquista così uno dei due posti in palio per il prossimo campionato di serie C. Per l’Indomita, imbattuta da sei mesi, è la seconda sconfitta stagionale. In una palestra stracolma con tanti tifosi arrivati da Salerno, l’Indomita, in campo dopo due settimane di stop forzato previsto dal calendario, scende in campo con la formazione tipo con Verdoliva e Liguori di banda, Scoppetta in regia, Ilaria Ferrara opposto, Cataldo e Izzo centrali e Simona Ferrara libero. Il Ribellina, carico a mille, parte subito forte e si porta avanti 9-4. Verdoliva prima e Izzo poi tengono l’Indomita a meno quattro, distacco con cui si arriva al time out tecnico, 12-8. Ma sin dalle prime battute si comprende che in campo non c’è la solita Indomita. Troppi errori nei fondamentali che condizionano inevitabilmente il tentativo di rimonta nel primo set, chiuso dalle padrone di casa con il punteggio di 25-19. Nel secondo set in casa Indomita si sblocca Liguori ed è subito 3-0. Poi Izzo con un attacco preciso mette a terra il pallone dell’8-4. L’Indomita sembra finalmente in partita e va 10-6. Il Ribellina ritrova la parità a quota 10 ma al time out tecnico è 12-10 Indomita. Ma sono Crisci e compagne a rientrare meglio dopo la pausa e con quattro punti si portano in vantaggio. Il Ribellina allunga a più 4, 19-15. Liguori con un ace e poi Cataldo riportano l’Indomita a meno due. Due servizi vincenti di Pizzarelli, subentrata a Ilaria Ferrara, riportano la squadra di Tescione in parità a quota 22. Ma l’allungo decisivo è del Ribellina che chiude 25-22. Nel terzo set è confortante la partenza dell’Indomita che con Izzo e Verdoliva si porta avanti 3-0. Liguori mette a terra il diagonale del 4-1 poi è Scoppetta con un secondo tocco dei suoi a siglare il 5-2. Poi sull’8-6 per l’Indomita il Ribellina piazza un break devastante di otto punti consecutivi. L’Indomita prova a rientrare con Liguori che sigla i meno sei, 11-17, ma c’è poco da fare. Il Ribellina accelera e chiude 25-12. Festa grande per le padrone di casa e appuntamento con la serie C rinviato alla settimana prossima per capitan Scoppetta e compagne. Domenica prossima alla Senatore contro la Folgore Vairano, l’Indomita è chiamata a conquistare i tre punti per festeggiare la seconda promozione consecutiva.

I risultati della 23^ giornata: Marano-Roccarainola 1-3, Vairano-San Marcellino 2-3, Volley World – Pompei 3-1, Ribellina-Indomita Salerno 3-0, Volley Ball Flyer-Real Gesualdo 3-0
La classifica: Ribellina e Roccarainola 58, Indomita Salerno 55, Volley Ball Flyer 41, San Marcellino 34, Mariglianella 26, Pompei e Orta 23, Vairano 20, Marano 19, Volley World 15, Real Gesualdo 9.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares