Vocesport.com
Home

Comunque vada, ha vinto Lotito. Con Salerno il risultato è stato garantito…

presidente lotitoComunque vada sarà un successone. Mentre i tifosi, sportivi e meri appassionati di calcio si barcamenano tra conti, calcoli e tabelle, resuscitando vecchie calcolatrici che hanno avuto un senso al goal a Lanciano di un giocatore slovacco, tale Valjent, Claudio Lotito gongola, prefigurando l’ultimo (si spera) incasso da record della stagione. L’Arechi, in vista degli ultimi 90^ di gioco che potranno consegnare la Salernitana ai play-out o chissà alla salvezza diretta, sarà stracolmo di passione, battendo il record degli incassi e delle presenze allo stadio (fermo a quota 22.000). Nel match con il Modena, invero, costato l’ennesima e cocente delusione per i 21.186 tifosi accorsi al fianco della beneamata, il cassiere aveva fatto ugualmente felice il patron che da tempo sostiene il connubio presenze-risultato allo Stadio, senza tuttavia far conto con gli avversari. Ebbene, Venerdì sera, Salerno come sempre risponderà presente all’ennesima chiamata, sperando che la Salernitana non deluda le attese anche al cospetto del derelitto Como, retrocesso da tempo immemore. In vista degli ultimi 90^ in cui la Salernitana si gioca tutto, Lotito comunque andrà a finire la regolar season, avrà il risultato garantito: potrà gustarsi il superamento della soglia dei 22.ooo, incassare l’ennesimo ed oneroso incasso, per poi (male che vada), rifocillarsi maggiormente in caso di raggiungimento dei play-out. Insomma, comunque vada, l’unico vincitore, indipendentemente dal risultato di una stagione, sarà proprio l’imprenditore romano: l’unico a poter far cassa, ad aver trovato un tesoretto in loco pur costruendo una squadra da retrocedessione. Fortuna o bravura ? la risposta la lasciamo a colui che da sempre s’e’ professato profondo conoscitore del “calcio” e non del pallone, lo stesso che pur  rischiando di andare a rotoli in termini sportivi, ha già prodotto a Salerno, le fortune dell’imprenditore romano. Altro che il fattore “K” di Perrone o del fatidico generale fortunato di turno  non esonerato. Di Lotito ce n’è uno tutti gli altri son  nessuno, ma solo in termini di fattore “C”….

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares