Vocesport.com
Home

Play-off Nazionali. Il S.Giorgio’26 aspetta il Sicula Leonzio.

asd_san_giorgio_1926SAN GIORGIO A CREMANO (NA). A tre giorni dal primo step dei playoff Nazionali, cresce l’attesa in casa San Giorgio per la sfida di Domenica 15 Maggio alle ore 16 al Paudice di via Sandriana dove giungerà il team siracusano della Sicula Leonzio. Dopo la fase regionale, dove i granata hanno sconfitto prima il Portici e poi la Caivanese, è ora giunto il momento di affrontare il primo dei due turni playoff nazionali.

Due incontri d’andata e ritorno per coronare il sogno Serie D, il primo step tra le mura amiche contro la Sicula Leonzio 1909 di Lentini, cittadina siciliana in provincia di Siracusa. In caso di qualificazione al turno successivo, i granata sangiorgesi troveranno sul loro cammino l’ultimo e decisivo ostacolo: la vincente tra Real Metapontino (Basilicata) e Team Altamura (Puglia) in scena il 5 e il 12 giugno sempre con partite di andata e ritorno. Nel dare il benvenuto agli amici siciliani, ripercorriamo il passato della società siracusana dalle sue origino fino al campionato che ha consegnato alla squadra del presidente Leonardi il pass per iniziare il percorso che conduce alla D.

I PROSSIMI AVVERSARI – Quella del team siciliano, è una storia non diversa da tante altre squadre italiane, in particolare dalle nostre corregionali. In Campania le vicende dei lentinesi si verificano in ogni angolo della regione con scomparse di società, fusioni, “acquisti” e “vendite” di titoli sportivi e trasferimenti di società da una città all´altra, spessissimo anche non confinanti che imporrebbero le norme federali. L’ASD Sicula Leonzio è una società con sede a Lentini in provincia di Siracusa e gioca nello stadio comunale Angelino Nobile con una capienza di 2500 posti. I suoi colori sociali sono bianco-nero per le partite casalinghe e giallo-nero per quelle in trasferte. Nel 1909 un gruppo di studenti, tra i quali Angelino Nobile, fondarono la società con il nome di Sport Club Leonzio.

Nel 1988, in seguito a fusione tra la Società Sportiva Leonzio e la Società Sportiva Atletico Catania, nasce la Società Sportiva Atletico Leonzio con sede a Lentini. Nel 1988-89 la nuova Società viene ammessa al campionato di serie C2. Nel 1991-92, sempre in C2, assume la denominazione di Leonzio 1909. Nel 1992-93 fu promossa in C1, categoria nella quale vi resta anche l´anno successivo. Nel 1994 si scioglie la fusione con l´Atletico Catania e rinasce la Società Sportiva Leonzio 1909 che rileva il titolo sportivo dal Calcio Catania ’93; nel 1994-95 viene ammessa al Campionato Nazionale Dilettanti. L’anno successivo viene retrocessa in Eccellenza dove vi rimane fino al campionato 2000-2001; retrocede e disputa anche l’anno dopo il campionato di Promozione; viene retrocessa e riammessa. Nel 2002-2003 acquista il titolo dal Misterbianco, neopromosso in serie D, ma retrocede in Eccellenza.

Nell’estate del 2003, dalla fusione tra A.C. Lentini e S.S. Leonzio nasce l´Associazione Calcio Sporting Leonzio 1909 che viene ripescata nuovamente in serie D ma, i continui problemi finanziari costringono la società ad iscriversi al campionato di Eccellenza 2004-2005 dove cambia denominazione in Associazione Sportiva Leonzio 1909. L’anno successivo la squadra sprofonda fino alla prima categoria ma viene ripescata. Il 2 aprile 2011 l´A.S. Leonzio 1909 ottiene la promozione in Eccellenza. Le vicende della società siciliana non sono ancora finite. Il 10 agosto dell´anno successivo, per mancanza di un proprietario, non si iscrive a nessuna categoria. In seguito la squadra riesce a ripartire dalla Terza categoria con la denominazione di ASD Atletico Leonzio. Il 1° luglio 2013 la Società si iscrive al campionato di Promozione con l’attuale denominazione ASD Sicula Leonzio nata dal titolo della Real Belpassese con il benestare della Lega.

La Società del padron Giuseppe Leonardi con mister Pierpaolo Alderisi chiude il campionato al 3° posto, si qualifica per i playoff ma viene sconfitta dal Comprensorio Normanno. Attualmente, con al timone sempre il presidente Leonardi, ma con mister Seby Catania in panchina, il Team Manager Roberto Casale, il Direttore Sportivo Davide Mignemi e il gruppo degli attuali giocatori, il pomeriggio del 15 maggio varcheranno il cancello del Paudice per contendere ai ragazzi del presidente Fico e di mister Sarnataro il ticket per proseguire l’arduo cammino verso la serie D.

Giacomo Di Sarno – Ufficio Stampa ASD San Giorgio 1926

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares