Vocesport.com
Home

Donnarumma: la prolificità del subentrato. L’incisività di “Alfred” parte seconda…

DSC_6558Ventinove presenze condite da nove reti in totale realizzate con la maglia granata. Alfredo Donnarumma con Massimo Coda costituisce una coppia da 21 goal, tra le più prolifiche della serie B.  L’attaccante di Torre Annunziata , tuttavia,  ha messo a segno 6 delle 9 reti allorquando è subentrato a gara in corso. In 14 occasioni Donnarruma, quando è subentrato dalla panchina, ha fatto male alle difese avversarie: Nel girone d’andata l’ex Teramo ha cominciato a graffiare dopo pochi minuti dal proprio ingresso con il Bari al “San Nicola” e successivamente a Latina che nell’occasione venne trafitto per ben due volte. Dulcis in fundo, la gara con il Novara all’Arechi, su cross di Odjer, venne decisa da un preciso colpo di testa da ariete centrale, indirizzato con precisione e tempista perfetta, nell’angolino alla sinistra dell’estremo difensore piemontese. Nel girone di ritorno, Donnarumma ha nuovamente confermato tale trend positivo, subentrando a gara in corsa con il Bari (mettendo a segno una doppietta). Domenica al “Piola” di Novara si proporrà nuovamente il dilemma: visto il feeling con il goal avversario instaurato a gara in corso, sarebbe opportuno inserire Donnarumma ad inizio match ovvero nel pieno della contesa? Interrogativo a parte, l’ex Teramo ha dimostrato di essere giocatore importante e polivalente, in grado di integrarsi con Coda e di far valere il fiuto del goal sotto porta. Indipendentemente dalla scaramanzia o dalle consuetudini, un altro dato balza all’occhio: Donnarumma ha disputato 29 gare, ricoprendo tutti i ruoli dell’attacco: In 25 occasioni ha ricoperto il ruolo di punta centrale al fianco di Coda, mettendo a segno in tale posizione cinque reti ed un assist. Ed ancora, da ala sinistra, l’attaccante di Torre Annunziata è stato impiegato in cinque occasioni, siglando tre reti ed un assist.Infine, da ala destra, nell’unica occasione in cui è stato impiegato, ha messo a segno una rete. Senso del goal, poliedricità e grande spirito di sacrificio: La Salernitana ha due punte importanti su cui puntare, a patto che non finisca per neutralizzare quanto dalle stesse concretizzato sotto porta.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *