Il Posticipo: Un Ceravolo fa primavera al Partenio. I “Lupi” cadono sotto i colpi delle “fere”

avellino abbraccioAvellino (4-3-1-2): Frattali; Pisano, Biraschi, Chiosa, Visconti; D’Angelo (dal 20′ st Joao Silva), Arini (dal 24′ st Paghera), Gavazzi; Insigne (dal 13′ st Sbaffo); Castaldo, Mokulu. A disp.: Offredi, Nica, Pucino, Rea, D’Attilio, Jidayi. All.: Tesser.

Ternana (3-5-1-1): Mazzoni; Gonzalez, Meccariello, Valjent; Zanon, Janse (dal 37′ st Signorelli), Busellato, Palumbo (dal 14′ st Grossi), Furlan; Falletti; Ceravolo (dal 24′ st Gondo). A disp.: Sala, Troianiello, Dugandzic, Avenatti, Belloni, Santacroce. All.: Breda.

Arbitro: Riccardo Ros della sezione di Pordenone. Assistenti: Edoardo Raspollini della sezione di Livorno e Claudio Lanza della sezione di Nichelino. Quarto uomo: Carmine Di Ruberto della sezione di Nocera Inferiore.

marcatori:5^e 21^s.t. Ceravolo (T)

Note:  al 45′ pt Mazzoni para un rigore a Castaldo. Ammoniti: Meccariello, Arini e Paghera per gioco falloso; Valjent per comportamento non regolamentare. Angoli: 8-9. Recupero: pt 0′; st 3′.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *