Vocesport.com
Home

CITTÀ DI NOCERA corsaro al Cerulli di Massa Lubrense

nocera festaIl Città di Nocera sbanca il “Cerulli” di Massa Lubrense grazie alle reti del capocannoniere Carotenuto, Lettieri e di Di Pietro, arrivato alla sua quinta marcatura stagionale. Maiuri sceglie il solito 4-2-3-1 confermando il reparto difensivo e quello di centrocampo protagonisti nel match col Sant’Agnello. La novità riguarda Scibilia, preferito ad Aracri, che completa la trequarti, alle spalle del bomber Marcucci, con Vitolo e Carotenuto. Per i padroni di casa, allenati dallo squalificato Russo, 4-5-1 con Maggino unico terminale offensivo.

Avvio di gara piuttosto tranquillo con le conclusioni velleitarie prima del rossonero Carotenuto e poi di Marino per i costieri. Al quarto d’ora l’espulsione di De Stefano, arrivata per doppio giallo, cambia l’andamento del match. Infatti, al 23′ i molossi passano in vantaggio con la perfetta punizione di Carotenuto che mette in discesa la gara dei nocerini. Dopo il gol i rossoneri si scatenano e nel giro di pochi minuti sfiorano il raddoppio in diverse circostanze. Prima Scibilia ci prova col pallonetto, poi Marcucci di testa tenta di beffare il portiere Stinga. Alla mezz’ora Carotenuto colpisce la traversa sul perfetto assist di Gallo. Al 33′ il Città di Nocera raddoppia con il colpo di testa perfetto di Di Pietro arrivato sul servizio di Gallo.

In avvio di ripresa Cacace sfiora il raddoppio sugli sviluppi di una punizione di Carotenuto, ma un calciatore del Massa respinge sulla linea di porta. Poi a cavallo tra il 65′ e il 70′ ci provano Scibilia, servito da Apparenza, e Carotenuto, assistito da Gallo, ma le loro conclusioni non inquadrano lo specchio della porta. Sul finire di gara c’è tempo per il tris firmato dal subentrato Lettieri che con un potente destro da 25 metri chiude il match. Con questo successo i molossi volano a quota 68 punti aumentando il margine a + 6 sul Sant’Agnello, impegnato domani contro il fanalino di coda Sorrento.

fontE: tuttonocerina

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares