Vocesport.com
Home

Fabiani a Milano. Caldo l’asse con lo Spezia. Gatto è (virtualmente) granata

12 angelo fabianiIl ds Fabiani da questa mattina e fino a Lunedì resterà a Milano per definire le ultime operazioni di mercato sia in entrata che in uscita. L’asse al momento più caldo è quello Spezia-Salerno: i liguri da ieri sono ritornati in pressing sul centrocampista Daniele Sciaudone. Il problema resta l’ingaggio percepito dal calciatore:lo  Spezia-avente la lista over ormai satura- vorrebbe prendere il calciatore ma solo in prestito o tutt’al più con un obbligo di riscatto in caso di promozione dei liguri in massima serie. Lotito, invece, vorrebbe privarsi di un contratto oneroso che appesantisce le casse societarie essendo poco propenso al prestito a titolo gratuito. La squadra di mister Di Carlo, per uno strano scherzo del destino antagonista dei granata nel posticipo di Lunedì ingaggiando Sciaudone, sarà costretta per forza di cose a privarsi di un big, soprattutto nel caso in cui la formula del prestito sia a titolo oneroso con conseguente prolungamento del vincolo negoziale di un anno  e spalmatura dell’oneroso ingaggio. In tal caso, tuttavia, vige assoluto riservo sulla tipologia di calciatore che potrebbe giungere dalla Liguria a Salerno, magari anche in uno scambio secco di prestiti. Nenè non convince per problematiche fisiche ed allora l’attenzione potrebbe tutta concentrarsi sull’esterno Catellani, chiuso dall’arrivo del salernitano Piccolo. A Torrente piace il centrocampista Juande, ma l’arrivo di Ronaldo e le perplessità di Di Carlo a privarsi del calciatore, rendono la trattativa difficilmente inbastibile. Tra oggi e domani se ne saprà di più, senza esclusioni di colpi:dovesse concretizzarsi l’affare, Sciaudone potrebbe anche essere convocato per debuttare contro la sua ex squadra anche se la condizione dell’ex Bari, che non gioca una partita da oltre un mese, non è delle migliori. Per rinforzare il reparto offensivo, la Salernitana ha da tempo chiuso con l’Atalanta (proprietaria del cartellino) la trattativa per l’esterno Gatto, che molto probabilmente-causa la penuria di giocatori per una serie interminabile di infortuni- in quel di Como disputerà la sua ultima partita di campionato con la maglia del Vicenza per poi firmare con la formazione granata ed essere, chissà, a disposizione per il match del Picco in programma dopo sole 48 ore. In uscita, è fatta per Troianiello alla Ternana, mentre risulta essere sempre più difficile-a causa dell’oneroso ingaggio- riuscire a cedere Trevor Trevisan. La Salernitana resta alla finestra anche per un difensore centrale ( Cremonesi e Contini restano sul taccuino di Fabiani), soprattutto nel caso in cui dallo staff medico non giungano buone nuove sul recupero di uno tra Schiavi e Tuia. Per il ruolo di terzino sull’out mancino, la Salernitana lascerà partire Franco, solo a seguito di una decisione last-minute di Braafheid che, intanto, per il prossimo incontro di campionato della Lazio giocherà titolare, complice la moria di terzini che ha falcidiato l’organico a disposizione di mister Pioli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *