La Salernitana: salto in avanti sulla fascia con il…..Canguro

DSC_4935jHa assicurato brio, velocità e grande duttilità sulla corsia mancina. Cristopher Oikonomidis ha rappresentato una delle tante note liete di giornata. Non è affatto un caso che con l’impiego dal primo minuto dell’attaccante australiano con passaporto greco, siano giunti dalla corsia mancina un maggior numero di cross. Uno di questi, nel primo tempo della gara con il Brescia, ha prodotto il colpo di testa di Massimo Coda, da cui si è generata l’autorete di Coly. Oikonomidis, compagno di squadra del neo acquisto Tounkara nella formazione primavera della Lazio, è giocatore vero, in grado di fungere da seconda o da prima punta: trattasi di un elemento che i più assicurano essere stato anche piuttosto timido, a causa dell’esordio, nell’approccio con l’Arechi che resta di sicuro positivo. Lo sgusciante attaccante è in grado di superare l’uomo con una facilità estrema e sempre propenso a porre in essere l’uno contro uno per puntare la porta. Lo svezzamento con il calcio che conta e la platea dell’Arechi è opera ormai già completata e messa alle spalle: ora tocca confermarsi e dare ancora di più saggio delle proprie qualità nella gara di La Spezia che costituisce la controprova. Con il Canguro in luogo di Troianiello, di sicuro la formazione granata il salto in avanti sulla corsia laterale l’ha già posto in essere ed è già tanta roba…

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *