Vocesport.com
Home

Sorrento – Città Nocera 0-4

città noceraCome era nelle previsioni dettate dalla classifica, il Città di Nocera ha avuto la meglio sul neutro di Mugnano di Napoli contro il Sorrento, e per questo motivo continua a tenere il passo del Sant’Agnello capolista, che nel contempo ha vinto sul Sant’Antonio Abate. Quattro i gol rifilati dai rossoneri di Maiuri che secondo il calendario avrebbero giocato in trasferta, con Carotenuto in ottima forma e autore di tre reti, in pratica la differenza l’ha fatta la condizione psicofisica migliore dei molossi contro una squadra a rischio retrocessione. Il modulo scelto dal Sorrento è un 4-4-2 abbastanza ordinato, che mira a concedere pochi spazi al più qualificato avversario; per contro i nocerini sono schierati dall’inizio con il 4-2-3-1, che prevede Aracri, Ciotti e Carotenuto dietro al centravanti Marcucci, ma gli effetti della sistemazione tattica spregiudicata voluta da Maiuri tardano ad arrivare sul risultato: il primo gol arriverà infatti al 35’, con lo stesso Pasquale Carotenuto che segna un calcio di rigore concesso per fallo ai danni del terzino sinistro nocerino Gallo in area sorrentina. Il Città di Nocera gioca ancora meglio nel secondo tempo, segnando la seconda rete praticamente in avvio: Carotenuto stavolta veste i panni del rifinitore e favorisce Di Pietro che segna di testa. I diritti della classe continuano a venire alla luce col passare dei minuti: intorno al 78’ è ancora Carotenuto a firmare il tre a zero con una rete di rapina arrivata sul servizio del subentrato Vitolo, e poi ancora un minuto più tardi Gallo, autore di una partita mirabile, gioca un altro bel pallone a favore di Carotenuto che segna una tripletta. 4-0 il risultato finale per il Città di Nocera che dunque, al di là della qualificazione alla Finale di Coppa Italia regionale (giocherà ai primi di febbraio con la Sessana), continua a mantenere inalterate le sue speranze di poter vincere direttamente il girone B di Eccellenza: forse fino allo scontro diretto col Sant’Agnello nulla sarà deciso.

Tabellino della gara

SORRENTO (4-4-2): Imbimbo 6; Mormone 5,5 (18’ st Cinque), Cuomo 6 (26’ st D’Auria), Carezza 6, Genovese 6; Molizzi 5,5, Principe 5,5, Volpe 5,5, Arenella 5,5; Di Pietro 6, Giordano 5 (1’st Ciabatta). A disp. D’Onofrio, Manco, Spina, Borriello. All. De Stefano 5.

CITTA’ DI NOCERA (4-2-3-1): Napoli 6; Apparenza 6, Cacace 6, Criscuolo 7, Gallo 6,5; De Liguori 6,5, Di Pietro 7 (31’ st Ruscio sv); Ciotti 6 (22’ st Vitolo 6), Carotenuto 8 (35’ st Majella sv), Aracri 6,5; Marcucci 6. A disp. Amabile, Ferrara, Lettieri, Scibilia. All. Maiuri 7.

Arbitro: Crescenzi di Napoli 6,5

RETI: 35’ rigore Carotenuto, 1’ st Di Pietro, 33’ st e 34’ st Carotenuto.

NOTE: ammoniti Mormone, Principe, Volpe (S); Di Pietro, Vitolo (CN).

fontE: notiziario calcio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *