Marsala – Gragnano 2-2

asd_gragnano_calcioSfida delicata al “Municipale” di Marsala dove arriva un Gragnano pronto a dare battaglia contro una diretta rivale per la salvezza. Mister Coppola reinserisce nella formazione titolare Martone, rientrato dalla squalifica, mentre deve fare a meno di Perinelli. Dentro quindi come “Under” l’attaccante Claudio Pagano classe 1997. Il Marsala si affida invece all’estro degli attaccanti Riccobono e Cortese. Il tecnico gialloblè opta per il 352 con Gargiulo ed Odierna esterni di centrocampo e capitan Martone al centro della linea difensiva. Prime fasi di studio tra le due formazioni con Salineri che al 16’ controlla senza problemi un bel destro da fuori di Convitto. Al 20’ Leone lancia in profondità per Foggia che stretto tra Gambuzza e Maltese viene steso in area. Rigore per i gialloblè! Dal dischetto si presenta lo stesso Foggia, cucchiaio alla Francesco Totti e rete! Che classe Ciro, 1-0 Gragnano! Il Marsala però reagisce e trova il pari alla prima vera chance del pomeriggio. Palazzo serve Riccobono, destro da fuori area che si infila imparabile alla sinistra di Salineri. Un po’ di maretta tra le due panchine e l’arbitro Tremolada ferma per qualche minuto la gara per riportare la situazione alla normalità. Primo giallo per Sammartano per un brutto fallo su La Monica. In questa fase meglio il Gragnano che comanda il gioco con i siciliani che provano a fare male in contropiede. Al 43’ bel tentativo da parte di Pagano, Pizzolato respinge di piede con Foggia che di un nulla non riesce ad intercettare a due passi dalla porta. Nel quinto dei sei minuti di recupero, destro potente dal limite di Gargiulo, Gambuzza con la testa devia in angolo. Finisce così un primo tempo davvero ben giocato dai gialloblè ma una prodezza di Riccobono consente al Marsala di essere in parità. Intorno al quinto della ripresa i primi due tiri di questo secondo tempo, prima De Vita per il Marsala poi Pagano per i gialloblè. Gli estremi difensori controllano. All’11’ sinistro di Riccobono su punizione, Salineri vola per deviare in calcio d’angolo. Primo cambio per il Gragnano con Di Ruocco che entra al posto di Pagano. Cambio modulo per mister Coppola che passa al 4-3-3 con gli attaccanti esterni, Leone a destra e Di Ruocco a sinistra, deputati ad un importante lavoro di in fase di non possesso. Al 25’ l’episodio che potrebbe cambiare il match. Corner per il Marsala, l’arbitro vede un presunto fallo di Leone in mischia, lo ammonisce e concede il penalty tra le proteste gialloblè. Cortese dagli undici metri spiazza Salineri per il vantaggio dei siciliani. Sconcerto sulla panchina gragnanese con Carfora che sostituisce Leone. Tanta la tensione in campo, ne fa le spese l’allenatore del Marsala Pergolizzi che viene espulso dall’arbitro. La stessa sorte tocca poco dopo a La Monica per fallo su Convitto. Il Gragnano dovrà provare in 10 a riacciuffare il pari. E ci riesce dopo pochissimi secondi! Lancio dalla retrovie, ci prova prima Di Ruocco, sulla respinta di Pizzolato si avventa Foggia. Pallone che tocca la traversa e poi si insacca. 2-2! Il Marsala in superiorità numerica tenta il tutto per tutto ma non riesce piú a costruire occasioni da rete. Dopo cinque minuti di recupero l’arbitro Tremolada decreta la fine delle ostilità. Un Gragnano coriaceo e con un grande cuore strappa un pari fondamentale a Marsala. Prossimo appuntamento al “San Michele” con un’altra formazione sicula, il Siracusa.

Marsala – Gragnano 2-2
reti: 21’ pt. Foggia (G) su rigore, 27’ pt. Riccobono (M), 26’ st. Cortese (M) su rigore, 39’ st. Foggia (G)

Marsala: Pizzolato, Perricone, Sammartano, Palazzo, Gambuzza, Maltese, De Vita (dal 21’ st. Manfrè), Giardina, Cortese, Riccobono, Convitto. A disp.: Lo Verde, Crivello, Sorrentino, Di Giovanni, Cincotta, Lanza, Pergolizzi. All.: Rosario Pergolizzi

Gragnano: Salineri, Baleotto, Odierna, Vitiello, Loreto, Gargiulo, Pagano (dal 18’ st. Di Ruocco), Martone, Foggia (dal 49’ st. Mascolo), Leone (dal 27’ st. Carfora), La Monica. A disp.: De Marino, Savarese, Cannavacciuolo, Elefante, De Stefano, Carfora. All.: Maurizio Coppola

Arbitro: Paride Tremolada (sez. di Monza)

Assistenti: Michele Ammirata (sez. di Palermo) e Emilio Micalizzi (sez. di Palermo

Note: Espulso La Monica al 82′ e mister Pergolizzi al 77′. Ammoniti: Sammartano (M), Riccobono (M), Leone (G), Convitto (M), Foggia (G)

fontE: notiziariocalcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *