Il Punto sul girone A, dopo la seconda di ritorno

lnd campaniaSeconda giornata di ritorno del girona A di Eccellenza in archivio, importanti i risvolti in classifica dopo questo turno.

Herculaneum, fuga decisiva? Non arresta la sua corsa la capolista che espugna anche il ‘De Cicco’ di Sant’Anastasia e allunga ancora di più in testa, sfruttando la prima sconfitta stagionale del Portici sull’Isola di Procida contro i biancorossi locali. Ora c’è una nuova inseguitrice dietro i granata, è la Boys Caivanese di mister Amorosetti che regola in trasferta la Virtus Volla e mette la freccia superando il Portici di mister Borrelli. Dieci punti di vantaggio sulla seconda e undici sulla terza sono un’enormità per una compagine come quella Ercolanese che fin qui ha conquistato la bellezza di 45 punti in 17 turni ed è l’unica squadra imbattuta del girone.

Lotta serrata per i playoff. Come già detto c’è stato un cambio nella piazza d’onore con i gialloverdi della Caiavanese che continuano a vincere e superano il Portici. Vince anche la Sessana che rispedisce al mittente le velleità di playoff del Casalnuovo e accorcia a meno quattro dal Portici. Ancora un pari per il Savoia, ma la situazioneper i biancoscudati è più caotica che mai, con la dirigenza che ormai non ha più nessun supporto dalla piazza ed ha portato via la squadra da Torre Annunziata, scendendo in campo nell’ultimo turno con una maglia diversa rispetto alla storica casacca torrese. Pronto ad approfittare di questa situazione il San Giorgio che vince largamente con il fanalino di coda Arzanese e si porta a meno 2 dalla post season. Anche l’Isola di Procida si avvicina a meno tre dai playoff grazie alla vittoria sul Portici. Qualche speranza la coltivano ancora Casalnuovo e Mondragone, cinque punti da recuperare al Savoia non sembrano troppi stando alla situazione attuale, ma c’è da fare i conti anche con chi le precede.

Zona playout. In coda vince solo una compagine, l’Hermes Casagiove di mister Santonastaso che si aggiudica la sfida salvezza con la Sibilla e sale a quota 16. Continua la crisi del Gladiator che perde anche a Mondragone ed è ora in piena zona playout dopo il buon avvio di stagione. Un punticino lo conquista il Real Forio che ferma il Savoia e si tiene appena fuori dalla bagarre. Ferme al palo Sibilla Soccer, Virtus Volla, Stasia Soccer e Arzanese, con quest’ultima che è ormai spacciata e lo Stasia che è ricaduto in crisi dopo il buon momento di qualche settimana fa.

fontE: sport casertanao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *