Gragnano, patron Martone: “Piena fiducia a mister Coppola”

asd_gragnano_calcioGRAGNANO (NA). Nel calcio, in qualsiasi categoria, per raggiungere un obiettivo è fondamentale che la società si dimostri sempre vicina alla squadra e il presidente gialloblè Vincenzo Martone assolve alla perfezione questo compito portando ai giocatori ed allo staff, quasi giornalmente, tutta la sua carica e la sua passione.

Salve Presidente! Siamo a metà gennaio, è da poco iniziato il girone di ritorno del campionato e il Gragnano occupa l’undicesima posizione in classifica con ventisei punti all’attivo. Quali sono le sue valutazioni su quanto fatto dalla squadra fino a questo momento?

Non posso che esprimere un giudizio positivo su questa prima parte abbondante di stagione. Sono circa tre mesi che stazioniamo fuori dalla zona playout, quindi ampiamente secondo i programmi di inizio anno. Per questo motivo voglio innanzitutto riconfermare la piena fiducia dell’intera società nei confronti di mister Maurizio Coppola e del suo staff. Il lavoro che hanno fatto in quest’ultimo anno e mezzo è sotto gli occhi di tutti. Non abbiamo mai preso in considerazione scenari alternativi, ripeto che siamo soddisfatti di quanto finora raggiunto e le somme, com’è logico che sia, le tireremo tutti insieme l’8 maggio. Ora andiamo avanti con fiducia ed ottimismo.

Nel mercato dicembrino sono arrivati ad integrare la rosa cinque giocatori. Il portiere Luigi Salineri, già protagonista a Lamezia Terme e domenica contro il Rende, il difensore Luigi Panariello, che ha già calcato campi di categoria superiore, il giovane centrocampista Alessandro Di Ruocco ed i talentuosi attaccanti Gianmarco Mascolo e Claudio Pagano. La sessione invernale ha soddisfatto la società?

Assolutamente, abbiamo centrato i nostri obiettivi. Di comune accordo con l’allenatore abbiamo deciso di ridurre la rosa dagli iniziali ventisette elementi agli attuali ventuno, in primis dato lo scarso utilizzo dei partenti ma soprattutto per permettere allo staff di concentrare il lavoro su un gruppo ben definito ed individuato di atleti. D’accordo con il direttore generale Malafronte siamo convinti che la rosa attuale sia la migliore possibile per il raggiungimento del nostro obiettivo che resta la salvezza.

Nei prossimi venti giorni il calendario ci riserva le trasferte di Marsala e Vibo Valentia e le sfide in casa, al “San Michele”, contro Siracusa e Frattese.

Partite importanti e stimolanti. È il momento di stare ancora più vicini a questi ragazzi. La società, lo staff e l’ambiente gragnanese devono assolvere questo compito mettendo da parte superstizioni, critiche ed amarezze che a tutto servono tranne che al bene del Gragnano e di Gragnano. Serriamo le fila e conquistiamo quanto ci spetta. Uniti si può!

Ufficio Stampa Gragnano Calcio – Gennaro De Stefano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *