Vocesport.com
Home

PASTA REGGIA HERMES CASAGIOVE-SIBILLA SOCCER = 1-0

L'esultanza di ScognamiglioTre punti d’oro per la Pasta Reggia Hermes Casagiove nello scontro salvezza con la Sibilla Soccer. Decisiva la sforbiciata di Scognamiglio
CURTI – 16/01/2016
La Pasta Reggia Hermes Casagiove s’aggiudica i tre punti nello scontro salvezza contro la Sibilla Soccer. Una vittoria fondamentale in chiave salvezza per i giallorossi della famiglia Corsale che superano i bacolesi con il punteggio di 1-0 e si portano a quota 16 punti in classifica, due in meno della quart’ultima Gladiator. La grossa prestazione del collettivo giallorosso è stata premiata dalla sforbiciata di Scognamiglio, autore di uno strepitoso gesto balistico dopo che tante occasioni non erano andate a buon fine a causa dell’opposizione di Esposito e per imprecisione. Da rimarcare la voglia di vincere e la determinazione del gruppo di Domenico Santonastaso che si è sacrificato per tutti i novantacinque minuti, finalizzando la terza vittoria stagionale ed un bottino che sale a 7 punti nelle ultime quattro gare. Ha cambiato completamente registro il team giallorosso grazie agli innesti di dicembre apportati dal ds Massimo Lombardi: la squadra gioca e presenta ufficialmente la sua candidatura per la salvezza diretta.
PRIMO TEMPO. Tre punti fondamentali sono in palio al “Comunale” di Curti per la Pasta Reggia Hermes Casagiove nello scontro salvezza contro la Sibilla Soccer. Ospiti senza timori reverenziali, al 3’ Merola si distende sulla sua destra per bloccare a terra la girata di Solano, su assist di Lepre. Dopo un approccio iniziale di marca biancoazzurra, culminato nel tentativo velleitario dai venticinque metri di Cicatiello (7’), dal minuto 10 arriva la replica, per nulla innocua, dei padroni di casa. Sugli sviluppi del corner battuto da Izzo, sul secondo palo Laezza agisce da torre per Del Prete che conclude da posizione defilata: Esposito respinge, poi la difesa spazza dall’area. Lo stesso portiere para senza patemi la punizione debole di Izzo dai trenta metri (18’). Dalla parte opposta Lepre triangola con Solano e calcia a lato (21’). Passano centoventi secondi ed Allegretta imbecca Scognamiglio che spara a lato da posizione defilata (23’). Le pessime condizioni del terreno di gioco non permettono di costruire articolate trame di gioco, così per assistere ad una nuova occasione da rete bisogna attendere il 38’. Il capitano bacolese Lepre premia la progressione sulla fascia sinistra di Guerra che conclude a volo: Merola blocca in due tempi. Rispondono i ragazzi del direttore sportivo Massimo Lombardi con il tentativo in girata di Del Prete, su traversone di Izzo, che Esposito blocca (39’). Con questa chance si chiude la prima frazione, sul punteggio di 0-0.
SECONDO TEMPO. Negli spogliatoi l’allenatore Santonastaso striglia la squadra, motivandola ad essere ancora più determinata nel trovare la via del vantaggio. L’approccio è la conseguenza delle parole del proprio trainer all’intervallo. Izzo punta Punziano sulla fascia destra, lo supera in accelerazione ed effettua un tiro-cross che fa venire i brividi alla retroguardia dell’esordiente tecnico Felice Mollo: la palla sfila sulla linea e si spegne sul fondo (49’). E’ questa la scossa per l’Hermes che va all’assalto dell’area ospite, potendo contare anche sull’estro di Capobianco, inserito al posto del bentornato Campana dal tecnico Domenico Santonastaso che dà un chiaro segnale: bisogna vincere. Al 55’ Del Prete serve Scognamiglio che arriva sul fondo e mette al centro: nel tentativo di difendere Fiore rischia l’autogoal con una deviazione che per poco non inguaia i suoi compagni. Sul corner susseguente Capobianco pesca a centro area Laezza che svetta di testa: Esposito si trova il pallone tra le mani (56’). La Sibilla Soccer soffre e ricorre ad una difesa molto alta per frenare le offensive giallorosse. In pochi minuti si contano ben cinque off-side di Del Prete. I padroni di casa insistono ed al 70’ hanno una buona chance su calcio piazzato. Dai ventidue metri il tentativo di Del Prete scavalca la barriera ma Esposito rimedia con un gran riflesso: sulla ribattuta Scognamiglio spara sopra la traversa. Dopo essersi salvata in varie circostanze, da gran sorniona la Sibilla prova a far saltare il banco al 74’. Cicatiello allarga sulla destra per Lepre che entra in area e lascia partire un bolide: Merola è reattivo e respinge con i pugni. Scampato il pericolo, la Pasta Reggia Hermes Casagiove del team manager Salvatore Saldamarco si riporta in avanti ed al minuto 77 sigla il goal della vittoria. Del Prete avvista il taglio di Capobianco e lo serve in corsa; l’ex Vitulazio e Santa Maria La Fossa controlla di tacco e tira a colpo sicuro, andando a sbattere ancora una volta contro un super Esposito che fa impennare la palla. Sembra sfumata l’ennesima occasione, quando Scognamiglio non fa cadere la sfera per terra ed anzi s’inventa una sforbiciata a volo dal centro dell’area che gonfia la rete e fa esplodere il “Comunale”. Esultanza rabbiosa dell’attaccante classe ’94 che sigla la sua prima rete con la maglia della Pasta Reggia. Nel finale la retroguardia capeggiata da Laezza e Tortora non lascia spazi agli ospiti che si affidano ai lanci lunghi, mentre a centrocampo Allegretta, il promettente Puzone e Pascarella fanno perdere tempo prezioso. Merola sale in cattedra, arpionando ogni pallone che si avvicini negli ultimi undici metri, e protegge fino alla conclusione degli interminabili quattro minuti di recupero la vittoria giallorossa.
Tabellino: PASTA REGGIA HERMES CASAGIOVE-SIBILLA SOCCER = 1-0 (parziali: 0-0; 1-0)
PASTA REGGIA HERMES CASAGIOVE: Merola, Buonanno, Mirto, Campana (53’ Capobianco), Tortora, Laezza, Puzone, Allegretta, Del Prete, Izzo (89’ Pascarella), Scognamiglio (80’ Perretta). In panchina: De Rosa, Verdone, Aragosa, Malasomma. Allenatore: Domenico Santonastaso
SIBILLA SOCCER: Esposito, Fiore, Guerra, Lenci, Punziano (84’ Pugliese), Sequino, Lepre (89’ Pezzullo), Colella, Solano, Cicatiello, Milone. In panchina: Pietrangeli, Rota, Lanzafame, Tramontano, Scherillo. Allenatore: Felice Mollo
RETE: 77’ Scognamiglio (P)
ARBITRO: Alessio Perillo della sezione di Napoli (assistenti: Gennaro Russo e Simone Conte di Napoli)
NOTE: Ammoniti: Campana, Scognamiglio, Allegretta (P); Colella, Solano, Esposito (S). Angoli: 3-4. Fuorigioco: 10-5. Recupero: 1 nel primo tempo; 4 nel secondo tempo. Spettatori: 150
DOMENICO VASTANTE
UFFICIO STAMPA F.C. HERMES CASAGIOVE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *