INDOMITA SALERNO – NOLA VOLLEY 3-2

Indomita NolaSerie C maschile – Girone A – Dodicesima giornata

INDOMITA SALERNO – NOLA VOLLEY 3-2
(22-25, 25-18, 25-23, 18-25, 15-12)
INDOMITA: Abate 7, Brancaleone, Califano, Catone 1, Memoli 2, Morriello 2, Pagano 23, Penna 14, Scariati 7, Tescione 7, Vitale, Autuori (L). All. Tescione
NOLA: Acampora, De Falco, De Prisco, Filosa, Frecentese, Nunziata, Orlando, Panico, Tucci, Crispo (L). All. Curcio
Arbitri: Parrella di Avellino e Cocchiaro di Caserta

Non si ferma la corsa dell’Indomita maschile nel girone di ritorno. Al termine di una partita accesa ed emozionante, i ragazzi allenati da coach Tescione superano il Nola al tiebreak conquistando la terza vittoria consecutiva. Gara equilibrata, a tratti spettacolare e sicuramente molto combattuta. Sin dal primo set con le due squadre che si fronteggiano punto a punto. Il pallonetto di Scariati porta l’Indomita avanti 4-2, ma il Nola è in partita e arriva al time out tecnico avanti di due. Qualche errore di troppo in attacco condiziona il primo set dell’Indomita che però con un primo tempo di Abate ritrova la parità a quota 20. Panico firma il 21-23, Pagano accorcia ancora ma Nola grazie ad un errore di Tescione chiude 25-22. L’Indomita reagisce subito. Marco Pagano, al rientro dopo l’infortunio, realizza i primi quattro punti del set. Nola torna in parità e allora Penna sigla il nuovo più 2. Provano a scappare i ragazzi cari alla presidente Ruggiero. Ancora Pagano mette a terra il pallone del più 6, 10-4, mentre due punti di Tescione portano i padroni di casa, sospinti da un gran pubblico, al time out tecnico sul 12-8. Nola prova a rientrare ma un lungolinea di Pagano riporta l’Indomita a più tre, 15-12. Il set si accende: sale in cattedra Penna con tre punti consecutivi, ma Nola resta a meno uno, sul 18-17. Poi coach Tescione lancia in campo Catone che risponde subito presente con lo strepitoso muro del 20-17 che segna il set, chiuso poi da un attacco vincente di Angelo Scariati che fissa il punteggio sul 25-18. Nel terzo set, sull’onda dell’entusiasmo, l’Indomita parte subito bene, 3-0 con i punti di Pagano, top scorer dell’incontro a quota 23, e un muro di Scariati. Un ace di Abate porta l’Indomita. Il vantaggio di Morriello e soci aumenta azione dopo azione e ancora un ace di Abate fissa il punteggio sul 19-13. Nola, però, ha carattere e grinta da vendere. A salire in cattedra è Filosa che prova a lanciare la rimonta dei suoi. L’Indomita accusa un po’ il colpo. Il muro di Penna vale il 20-16, ma Nola torna a meno uno sul 23-22. Un lungolinea di Tescione regala all’Indomita due setpoint.Il primo viene annullato da Filosa che però poi va al servizio e sbaglia, regalando il set all’Indomita. Nel quarto set l’inizio è ancora equilibrato. L’Indomita con i muri di Penna e Morriello riesce a mantenere un punto di vantaggio, ma a cavallo del time out tecnico Nola accelera e vola sul 9-14. In qualche modo l’Indomita prova a rientrare. Un primo tempo di Penna riduce a tre le distanze, ma il Nola con l’ex De Prisco in campo al posto del capitano De Falco in regia non concede spazio alla rimonta salernitana. Il set si chiude così 25-18 per gli ospiti. Si va al tie break e in casa Indomita c’è Memoli in campo al posto di Scariati. Il pallone inizia a pesare e le due squadre restano incollate, punto a punto. Al cambio di campo l’Indomita è avanti di uno, 8-7. Il primo break è proprio dell’Indomita con Memoli che sigla il 10-8. Il Nola non molla e con tre punti consecutivi torna addirittura avanti. Due servizi vincenti di Pagano portano i ragazzi di Tescione sul 13-11. Nola a meno uno e Memoli da posto quattro trova il punto del 14-12. La Senatore è una bolgia e Tescione con un lungolinea vincente realizza il decisivo punto del 15-12 che fa esplodere la festa dell’Indomita. “Contentissimo per il terzo successo consecutivo” – ha dichiarato coach Tescione al termine della partita – “abbiamo vinto una partita molto dura, ma i ragazzi hanno dato il massimo per portare a casa la vittoria. C’è stato magari qualche errore di troppo, ma iniziamo ad avere quel carattere e quella cattiveria necessaria in determinati momenti. E, infatti, questo è il secondo tie break consecutivo che vinciamo. Ora guardiamo avanti e pensiamo al prossimo impegno”. Dopo questo successo, l’Indomita tornerà in campo venerdì sera, alle 20.45, sul campo dello Sparanise. Da ricordare infine che la sfida Indomita Salerno-Nola Volley sarà trasmessa su Lirasport martedì ore 11.00, mercoledì ore 15.25, giovedì ore 17.25, venerdì ore 5.25 e ore 17.25, sabato ore 10.00 e 21.25 e domenica ore 7.25 con la telecronaca di Fabio Setta ed Enzo Nicolao.

I risultati della dodicesima giornata: Marcianise-Casagiove 3-0, Atripalda-Oplonti 3-0, Eboli-Cellole 0-3, Cava-Sparanise 2-3, Indomita Salerno-Nola Volley 3-2

La classifica: Marcianise 36, Casagiove 24, Nola 23, Atripalda 22, Indomita 20, Cava 16, Oplonti 15, Sparanise 14, Cellole 4, Eboli 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *