Sais scongela l’Acerrana. Finisce 1-1 con l’ARZANO City.

 

12548971_10208143447134256_5470872993408775196_nTorna a far punti l’Acerrana. Gli uomini di Telemaco Russo conquistano un pareggio al Comunale di Casavatore contro l’Arzano City. Un tempo ciascuno per le due squadre. Alla rete su rigore nel primo tempo dei padroni di casa con Landieri ha risposto Sais nella ripresa, dopo il rigore sbagliato da De Micco e parato dal portiere arzanese Brandi.

 

La partita – Acerrana e Arzano City cercano rimedi al malessere delle ultime settimane. In special modo i granata di mister Telemaco Russo che dopo aver dominato per gran parte del girone di andata arrivano al match di Casavatore dopo tre sconfitte consecutive. Panico, capocannoniere dello scorso anno per l’Acerrana è ancora out. Fuori anche Assanti. Recuperano in mediano Russo e Di Sena, con il primo schierato titolare ed il secondo che si accomoda in panchina. In difesa lo squalificato Passaro è sostituito da Divino. Formazione tipo invece per i padroni di casa che schierano davanti alla difesa il solito Landieri, già mattatore in passato dei granata. In attacco invece Ciotola agisce alle spalle di Polizio.

Il campo è duro e in alcuni punti fangoso. Il freddo si fa sentire nelle gambe dei calciatori granata. Meno in quelle dell’Arzano City che al 3′ già esulta per la rete di Ciotola da punizione, poi annullata dall’arbitro Palma di Napoli per fuorigioco. Al 12′ i padroni di casa sono ancora pericolosi con Landieri che sfrutta una respinta corta della difesa Acerrana per colpire verso la porta di Cerreto, ma il tiro termina a lato. Al 22′ l’Arzano torna a pungere con Ciotola, che si libera bene al tiro, ma il destro è fiacco e Cerreto para senza problemi.

Al 28’ si concretizza il predominio arzanese. Su palla scodellata al centro dell’area di rigore, il n. 10 acerrano Sais colpisce di mano. Per l’arbitro Palma non ci sono dubbi. Rigore ed ammonizione per il centrocampista. Dal dischetto va lo specialista Landieri: il rigore è angolato; Cerreto intuisce ma non ci arriva. L’Arzano City è così in vantaggio

Segnali di vita acerrani arrivano al 32′, quando De Micco svetta di testa, su assist direttamente da fallo laterale. Il portiere Brandi si allunga e mette in angolo. De Micco show nel finale di primo tempo. Al 45 si autolancia sulla destra e prova il destro potente e preciso che sfiora la traversa. Un minuto dopo ancora l’attaccante acerrano si libera bene al tiro, dal limite dell’area, che termina però largo.

Finisce così il primo tempo.

La ripresa vede i granata all’assalto dei padroni di casa, i quali però cercano di approfittare degli spazi in contropiede. Al 47’ uno-due tra De Micco e Sais con quest’ultimo che perde però il tempo della battuta a rete. Al 63’ ci prova di testa l’attaccante acerrano Petrella, su traversone dalla sinistra di Piscopo. Il tiro è però debole e Brandi para senza problemi.

Al 71’ rigore per l’Acerrana. Petrella e De Micco seminano il panico nell’area di rigore arzanese. La confusione tra i difensori ed il portiere di casa si tramuta nell’atterramento da parte di De Mata su di Petrella. Anche in questo caso il direttore di gara non ha dubbi e concede il penalty. Dagli undici metri ci va lo specialista De Micco: stesso angolo scelto nel primo tempo da Landieri, ma Brandi intuisce e para; il pallone schizza sulla traversa e giunge a Petrella che ribatte di testa verso la porta ormai sguarnita; sulla traiettoria si trova Sais che, in dubbio fuorigioco, mette a segno il tap in. L’arbitro inizialmente annulla per fuorigioco, ma istantaneamente rivede la decisione e assegna la rete, tra le proteste veementi arzanesi. Il risultato di parità non accontenta nessuna delle due squadre che provano, negli ultimi quindici minuti, a vincere la partita. Da una parte, quella arzanese, l’attaccante Polizio ha un paio di occasioni per far male ai granata ma è poco preciso. Dall’altra, quella acerrana, De Micco e Sais provano a scalfire la difesa di casa, ma mancano le conclusioni.

Nel finale l’espulsione dell’acerrano Piscopo per doppia ammonizione.

Termina senza ulteriori emozioni il match tra Arzano City e Acerrana. Pari e patta tra le due compagini che smuovono così la classifica e soprattutto il morale.

 

MARCATORI: rig. Landieri  al 29’ (Arzano City); Sais al 71’ (Acerrana)

 

Arzano City (4-4-2): Brandi, A. Ruggiero, De Mata, Cipolletta (dal 64’ Mele), Giordano, Esposito, Di Marzio (dal 59’ Langella), Landieri, Polizio, Ciotola (dal 67’ Iavarone), Viola.

A disp.: Russo, Capuano, Iaquinangelo, Lucenti.  All. Polizio

 

ACERRANA (4-3-3): Cerreto, Ponticelli, Rivetti, Divino, Piscopo, Russo (dal 60 Di Sena), Messina, Sais, Petrella, Lo Prete, De Micco.

A disp.: De Falco, Di Buono,Petrone, Zito, Solli, Busto. All. Russo.

 

ARBITRO: Palma di Napoli.

 

NOTE: Spettatori 70 circa. Ammoniti: Ciplletta, Giordano, Ruggiero (Arzano); Sais, Piscopo (Acerrana). Espulso Piscopo (Acerrana) al 90’ per doppia ammonizione.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *