Vocesport.com
Home

VIGOR LAMEZIA – GRAGNANO CALCIO 1-1

asd_gragnano_calcioVigor Lamezia – Gragnano 1-1. A Foggia risponde Priorelli, è ancora pari.
Posted on 10 gennaio 2016

LAMEZIA TERME (CZ) – Dopo la sconfitta contro la Cavese, trasferta importante e delicata per gli uomini di Maurizio Coppola a Lamezia Terme. La Vigor occupa infatti l’ultima posizione in classifica ma in casa cavalca una striscia di due vittorie, contro Rende e Siracusa. Il tecnico gialloblè si affida dal primo minuto allo stesso undici che ha ben figurato mercoledì contro i biancoblù di Longo con De Marino tra i pali, in difesa Baleotto, Loreto, Gargiulo e Perinelli. A centrocampo La Monica e Vitiello con Odierna, Leone e Carfora in avanti a supporto di Foggia. Prima sortita gialloblè al 7’ con Gargiulo di testa su punizione di Vitiello. Il portiere Marino controlla. Ancora Gragnano in avanti al 14’ con Foggia che, in area di rigore, mette a lato da ottima posizione. Ci prova Carfora da fuori al 18’ ma il suo sinistro termina alto sopra la traversa. Match fino a questo momento equilibrato con leggera prevalenza dei gialloblè che sono riusciti in tre occasioni a costruire le premesse per il vantaggio, senza però riuscire a concretizzare. Al 35’ tirocross di Odierna da sinistra, sfera alta con Marino a controllarne la traiettoria. Due minuti dopo si fa vedere anche la Vigor con il tiro di Fioretti dai venticinque metri. Palla sul fondo alla sinistra di un attento De Marino. Al 42’ la migliore occasione del pomeriggio è per Fioretti che di testa nel cuore dell’area, da solo davanti a De Marino, mette alto. Dopo due minuti di recupero l’arbitro Cassella di Bra manda tutti negli spogliatoi. Incontro equilibrato, meglio il Gragnano a livello di gioco anche se l’azione più ghiotta è capitata nel finale ai padroni di casa. Inizio di secondo tempo in cui a dominare è la tensione. Gialli in successione a Malerba, Giannusa e La Monica. Al 13’ clamorosa chance per il Gragnano. Foggia imbecca Carfora a tu per tu con Marino, la conclusione del numero 7 è ribattuta dallo stesso portiere e poi ancora dall’attaccante e conclude la sua corsa sul palo. Due minuti dopo arriva il vantaggio! Sugli sviluppi di un corner da destra, il pallone arriva a Foggia sul secondo palo che non ha problemi ad insaccare. Decimo centro stagionale per il centravanti napoletano. Al 21’ la Vigor Lamezia trova però il punto del pareggio. Discesa a destra del neo entrato Sacco, cross al centro e Priorelli anticipa tutti realizzando l’1-1. Mister Coppola prova a cambiare qualcosa inserendo Mascolo al posto di Leone. Al 32′ l’autore del gol del pari Priorelli, già ammonito, colpisce duro Odierna meritandosi il secondo giallo. Finale di gara in 11 vs 10 per i gialloblè. Al 39’ clamoroso abbaglio arbitrale, Sacco si lancia oltre la difesa gialloblè, la palla arriva a Spanò in fuorigioco attivo, il guardalinee segnala il fuorigioco ma il direttore di gara lascia continuare. De Marino affronta l’avversario e per l’arbitro è calcio di rigore e rosso. Inutile le vibranti proteste di tutta la squadra, in campo e in panchina. Salineri entra per La Monica e sul sinistro di Spanò si esalta neutralizzando il tiro dagli undici metri! Fenomenale esordio per il portiere classe 1996. La Vigor spinge, al 44’ colpo di testa di Itri su punizione di Giannusa, palla che rotola sul fondo. Botta e risposta nel recupero, prima la conclusione di Carfora viene neutralizzata da Marino poi è ancora bravo Salineri su Golia. Dopo cinque minuti di recupero l’arbitro Cassella decreta la fine delle ostilità. Una partita che il Gragnano sembrava potesse far sua dopo il vantaggio di Foggia poi il gol di Priorelli ed il rocambolesco finale in cui si è palesato anche lo spettro della sconfitta, scacciato dall’esordiente Salineri. Prossimo appuntamento al “San Michele” domenica 17 gennaio contro il Rende.

VIGOR LAMEZIA – GRAGNANO CALCIO 1-1

MARCATORI: 15’ st. Foggia (G), 21’ st. Sacco (VL)

VIGOR LAMEZIA: Marino, Manganaro (dal 30’ st. Torcasio), Malerba, Guttà (dal 15’ st. Sacco), Cianci, Itri, Golia, Castellano, Fioretti (dal 38’ st. Spanò), Giannusa, Priorelli. A disp.: Fazzino, Anile, Varricchio, Donato, Iannazzo, Perri. All.: Antonio Gatto

GRAGNANO CALCIO: De Marino, Baleotto, Perinelli (dal 36’ st. Pagano), Vitiello, Loreto, Gargiulo, Carfora, Odierna, Foggia, Leone (dal 24’ st. Mascolo), La Monica (dal 39’ st. Salineri). A disp.: Savarese, Elefante, Cannavacciuolo, De Stefano. All.: Maurizio Coppola

ARBITRO: Fabio Cassella (sez. di Bra)

ASSISTENTI: Andrea Tiralongo (sez. di Siracusa) e Stefano Tomaso (sez. di Messina)

AMMONITI: Malerba (VL), Giannusa (VL), Loreto (G), La Monica (G), Marino (VL)

ESPULSI: al 32’ Priorelli (VL) per doppio giallo, al 39’ De Marino (G) per rosso diretto.

NOTE: al 41’ st. Salineri (G) para un rigore a Spanò (VL)

Ufficio Stampa Gragnano Calcio – Gennaro De Stefano

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *